Calcio: Sottil avverte “Passato va archiviato, conta ora gara con Inter”

1 minuto di lettura

"L'entusiasmo ti fa lavorare con serenità ma non deve diventare appagamento" UDINE (ITALPRESS) – "Sono soddisfatto e adesso dobbiamo continuare. Le partite vecchie vengono archiviate, non ci serve parlare del passato. Solo il presente conta. Il presente dice Inter e siamo concentrati per domani". Andrea Sottil cerca di tenere alta la tensione. L'Udinese è la grande sorpresa di questo avvio di stagione, alla Dacia Arena sono cadute Fiorentina e Roma e domani arrivano i nerazzurri. "Stiamo vivendo bene questo momento. C'è molto entusiasmo, grande voglia di continuare a essere protagonisti – confessa il tecnico dei friulani – Ho sempre avuto ottime sensazioni perché la squadra è molto competitiva e formata di calciatori di alto livello fisici, tecnici e con voglia di migliorarsi tutti i giorni. Queste sensazioni poi si sono trasformate in realtà: la squadra è cresciuta partita dopo partita e ha dimostrato di saper affrontare con grande maturità le sfide che fronteggia". Ma Sottil resta coi piedi per terra. "L'entusiasmo si gestisce ragionando partita per partita. A me non interessa la classifica, sappiamo qual è ma ci deve interessare quello che c'è da fare, non ciò che è stato fatto. L'entusiasmo che ti portano le vittorie ti fa lavorare con serenità, ma – ammonisce – non deve sfociare in appagamento". "Non dobbiamo sentirci belli – insiste Sottil – Ho la fortuna di allenare una squadra composta da ragazzi intelligenti, maturi e con ottime qualità tecnico-fisiche. Pensano solo a scendere in campo domani e fare una bella prestazione contro l'Inter con gli ingredienti che fanno parte della nostra identità". Ingredienti che sono "sacrificio, fame, cattiveria agonistica, la disponibilità per il compagno, fare cento corse per lui, la ferocità nei contrasti. Questo è quello che dobbiamo fare. Poi sappiamo benissimo che l'avversario è molto forte, ma questo sarà un motivo che aggiungerà ulteriore cattiveria calcistica". L'Inter è a quota 12 punti in classifica, dopo alcune gare non proprio convincenti. Ma Sottil liquida la questione perentoriamente: "Non voglio neanche sentir parlare di Inter in crisi. Hanno una rosa completa, forse la migliore nel nostro campionato. Noi ci siamo preparati consapevoli che domani arriverà alla Dacia Arena una squadra forte che giocherà per vincere. Detto questo, è un motivo ulteriore per avere fame di vittoria". Poi una battuta sulla mancata convocazione in Nazionale di Silvestri e Udogie: "Rispetto assolutamente le scelte del ct Roberto Mancini, che stimo molto, ma mi ha sorpreso. I ragazzi hanno accettato la decisione e lavoreranno ancora meglio in vista della prossima chiamata". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 17-Set-22 14:49

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Allegri “Siamo tutti in discussione ma serve lucidità”

Articolo successivo

Pioli “Milan-Napoli sfida scudetto, carica tifosi fondamentale”

0  0,00