Presentata la Coppa del Mondo di scherma paralimpica a Pisa

2 minuti di lettura

Testimonial d'eccezione due campionesse come Granbassi e Di Francisca PISA (ITALPRESS) – Emozioni, divertimento ed esaltazione dell'integrazione quale valore più autentico che lo sport sa rappresentare. È stata una serata speciale la presentazione ufficiale della Coppa del Mondo di Scherma Paralimpica a Pisa, kermesse che la prossima settimana (da giovedì 22 a domenica 25 settembre) vedrà in pedana il meglio del panorama internazionale. Un evento, svoltosi in Piazza Duomo, in cui la scherma ha fatto da capofila a una festa di tutto lo sport paralimpico, voluto dal Comitato Organizzatore pisano della tappa iridata e da Decathlon Italia, che per l'occasione ha tenuto a battesimo la linea di carrozzine dedicata a diverse discipline, in un villaggio dello sport per tutti dove "l'unico limite è il campo di gioco". Due super campionesse della scherma azzurra sono state le testimonial d'eccezione della manifestazione di ieri all'ombra della Torre Pendente, in una delle location più belle e suggestive al mondo: Margherita Granbassi, che ha condotto la serata, ed Elisa Di Francisca che l'ha animata in assalti-spettacolo con dei bambini meravigliosi del CUS Catania di 7 e 8 anni, che sono oggi i più giovani schermidori paralimpici d'Italia. "Sei bravina, però ti ho battuto", ha esclamato con un sorriso coinvolgente il piccolo Andrea dopo aver messo a segno la stoccata del 3-2 nel match contro l'olimpionica del fioretto, tra gli applausi del pubblico che ha gremito Piazza Duomo. L'evento è stato aperto dal saluto del Sindaco di Pisa, Michele Conti, prima della sfida-esibizione di basket in carrozzina con protagonisti i cestisti della Centaurs Livorno, società presieduta da Maurizio Melis, insieme ai campioni italiani Jacopo Geninazzi e Francesco Santorelli. Presentata anche la nuova linea Adapted Sports, cinque carrozzine tecniche per diversi sport paralimpici: l'azzurro della Nazionale paralimpica Edoardo Giordan, numero uno del ranking mondiale della sciabola, ha mostrato quella da scherma, prima di prestarsi ad arbitrare gli assalti tra Elisa Di Francisca e i bimbi alle prime stoccate di fioretto. "Una grande gioia essere qui a vivere ed esprimere i più veri e importanti valori dello sport", ha detto la campionessa jesina duettando con l'ex compagna di Nazionale, Margherita Granbassi, che ha a sua volta portato la testimonianza di chi ha "visto crescere l'integrazione tra scherma olimpica e paralimpica negli anni, un percorso virtuoso che oggi ha raggiunto un livello eccezionale". I Consiglieri federali Alberto Ancarani e Rossana Pasquino (pronta a salire in pedana la prossima settimana con l'obiettivo di ripetere i grandi risultati dell'ultima tappa del circuito iridato a Varsavia) hanno approfondito l'impegno della Federazione Italiana Scherma nello sviluppo in parallelo dei due settori, olimpico e paralimpico, espresso con i ritiri integrati delle Nazionali che vivranno a inizio ottobre una nuova tappa a Tirrenia con la sciabola, prima d'essere raggiunti anche dal Presidente della FIS, Paolo Azzi, giunto a Pisa subito dopo la lunga giornata romana con il numero uno del CIO, Thomas Bach. Gran finale con la presentazione della Coppa del Mondo Paralimpica Pisa 2022, che da giovedì prossimo sulle pedane del PalaCus regalerà quattro giorni di agonismo e spettacolo a poche settimane dal via delle qualificazioni per le Paralimpiadi di Parigi 2024. La Nazionale paralimpica azzurra, agli ordini del Coordinatore del settore Dino Meglio e dei CT Marco Ciari per la sciabola, Francesco Martinelli per la spada e Simone Vanni per il fioretto, rifinirà la preparazione a Tirrenia con l'obiettivo di portare più in alto possibile il Tricolore nella tappa di Coppa del Mondo "in casa". – Foto Bizzi – (ITALPRESS). mc/com 17-Set-22 09:18

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Aggressione a Hamraoui, Diallo di nuovo arrestata

Articolo successivo

Elezioni, Salvini “Soldi russi? Autogol di chi accusa”

0  0,00