Furto nell'abitazione del centrocampista turco che ieri ha punito l'Inter UDINE (ITALPRESS) – Solo poche ore per godersi la prima rete stagionale, che ha chiuso definitivamente la partita contro l'Inter, per il centrocampista dell'Udinese Tolgay Arslan. Rientrando a casa nel tardo pomeriggio di domenica, dopo i meritati festeggiamenti con i compagni per il momentaneo primo posto in classifica dei bianconeri, l'amara scoperta del furto nella sua abituazione di Pagnacco, piccolo centro a pochi minuti dal capoluogo friulano. Il fatto è avvenuto, si ipotizza, proprio nei minuti in cui il numero 5 dei bianconeri "puniva" la squadra nerazzurra nel lunch match delle 12.30 alla Dacia Arena di Udine. Dopo essersi accorto dello spiacevole episodio Arslan ha segnalato il furto alle forze dell'ordine, con le indagini che ora sono condotte dai carabinieri delle sezioni di Remanzacco e Feletto Umberto che stanno anche visionando le telecamere di sicurezza dell'abitazione. L'importo sottratto al mediano turco dovrebbe aggirarsi attorno alla cifra di 12.000 euro tra monili in oro, soldi in contanti e due computer portatili, ma l'inventario della refurtiva è ancora provvisorio. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). rb/mc/red 19-Set-22 16:26

0  0,00