Calcio: Nazionale. Mazzocchi “Incredibile vestire azzurro, sono felice”

1 minuto di lettura

"I miei genitori ancora non ci credono, piangono da 3 giorni", dice l'esterno della Salernitana FIRENZE (ITALPRESS) – "Sono contentissimo di essere in Nazionale, è un'esperienza incredibile per me. Mi sento fortunato, sono arrivato qui e i ragazzi mi hanno accolto alla grande. Ripensando a tutta la strada che ho fatto, essere qui è un qualcosa di incredibile". Lo ha detto ai microfoni di Raisport l'esterno destro della Salernitana, Pasquale Mazzocchi, inserito dal ct Mancini nella lista dei convocati azzurri per le prossime due gare. "Io vengo da Barra, un quartiere di Napoli molto difficile dove ogni giovane fa fatica a crescere e trovare lavoro – ha raccontato Mazzocchi -. In famiglia sono tutti entusiasti di avere un ragazzo del quartiere arrivato a questi livelli. I miei genitori piangono di gioia da tre giorni, ancora non ci credono. Loro hanno sempre creduto in me, così come i miei fratelli. Io per aiutare i miei genitori a pagare la scuola calcio e gli scarpini avevo iniziato a fare il fruttivendolo. Sono stato fortunato a intraprendere questa strada del calcio che alla fine mi ha salvato la vita. La persona che mi ha aiutato di piu' purtroppo non c'è più. All'eta di 9 anni ho perso un amico per meningite, penso che lui da allora mi sia sempre stato accanto". Viene considerato il 'portafortuna' delle squadre in cui ha giocato. "Mi piace ma è un soprannome che viene anche dal sacrificio e dal non arrendersi mai. Io sono sempre uno che anche nelle difficoltà fa fatica a mollare". L'azzurro è arrivato grazie alle grandi prestaziuoni con la maglia della Salernitana. "E' una società a cui devo tutto – ha concluso Mazzocchi -. Non solo ai tifosi e al presidente ma anche ai miei compagni di squadra che mi hanno aiutato a centrare questo obiettivo della Nazionale, non è un punto di arrivo ma di partenza perché la maglia azzurra te la devi sempre meritare". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). xb8/ari/red 20-Set-22 18:16

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sommozzatori dei Vigili del Fuoco cercano dispersi nel Nevola

Articolo successivo

Calcio: Acerbi “Uniti per la rivalsa, questa Nazionale va sostenuta”

0  0,00