Superbike: Catalogna, Lecuona il più veloce nel venerdì di libere

1 minuto di lettura

Alle sue spalle Rinaldi e Razgatlioglu, Bautista il migliore al pomeriggio BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Grande spettacolo già nella prima giornata in Catalogna, ottavo round del Mondiale Superbike. Alla fine del venerdì di libere il miglior tempo è di Iker Lecuona (Team HRC) ma la FP2 è nel segno di Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) che mette in mostra un ottimo passo gara. Ottima mattinata per Lecuona, che vola nella sua prima sessione da pilota del WorldSBK sulla pista catalana con 1'41"396, rifilando oltre mezzo secondo a Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) e Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK). Nella parte conclusiva del turno pomeridiano tra i protagonisti troviamo invece il suo compagno di box Xavi Vierge che monta una delle gomme potenzialmente utilizzabili in gara toccando anche la velocità massima di 326km/h. Vierge a fine giornata è settimo. Ma vanno forte le Ducati. Quarto in FP1, Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) oggi pomeriggio è stato il più veloce precedendo il suo compagno di squadra Rinaldi che nel 2021 su questo circuito ha vinto. Lo spagnolo ha fatto vedere di avere un ottimo passo. Venerdì positivo a Barcellona anche per i due piloti ufficiali Yamaha, Razgatlioglu e Locatelli. Il primo, come detto, ha il terzo crono di giornata e senza dubbio anche lui farà parte di coloro che si giocheranno la vittoria. Sesto tempo per Locatelli nel combinato. Seconda posizione a fine sessione per il sei volte campione del mondo Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) che al termine del turno pomeridiano ha realizzato dei bei tempi sul giro. Il nordirlandese è quinto nel combinato mentre Alex Lowes occupa l'ottava posizione. Quella di oggi non è stata la giornata più semplice per Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) che insieme al suo team punta a lottare per un posto nelle prime sei posizioni. Il suo compagno di squadra Michael van der Mark in FP1 è rimasto vittima di un problema tecnico mentre per la FP2 ha cambiato motore, terminando soltanto 19^. A fine giornata Redding è decimo e van der Mark 20^. L'unica moto Indipendente presente in top ten è quella di Axel Bassani (Motocorsa Racing), nono, mentre Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) è 11esimo e precede Eugene Laverty (Bonovo Action BMW). – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/com 23-Set-22 17:10

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Trapianto di polmone, esperti a confronto a Palermo

Articolo successivo

Reddito cittadinanza, Meloni “Povertà si combatte solo con il lavoro”

0  0,00