Calcio: Champions, Spalletti “Per essere grandi serve fare grandi gare”

1 minuto di lettura

"Noi e l'Ajax ci assomigliamo, possiamo fare ancora degli step in avanti" AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – "Sarà una sfida emozionante, uno stadio magnifico, un club fantastico e riusciremo a diventare grandi solo facendo delle grandi partite per cui vogliamo provare a fare questo". Luciano Spalletti presenta la sfida di Champions di domani ad Amsterdam contro l'Ajax. "Schreuder sta facendo un ottimo lavoro anche quest'anno, ci assomigliamo molto come tipo di squadra, entrambe amano giocare palla a terra, in velocità, costruire dal basso. Loro hanno anche l'alternativa di questo gioco subito lungo". Sulla possibilità di cambiare qualcosa rispetto alla gara di sabato col Torino, il tecnico non si sbottona troppo: "Per essere calciatori del Napoli bisogna essere di un certo livello e noi abbiamo molti calciatori da Napoli. Può succedere che domani due-tre titolari giochino al posto di altri due-tre titolari". Di sicuro gli azzurri sono sul pezzo. "Ce la siamo creata sulla pelle questa opportunità. Venivamo da un paio di campionati in cui ci sono mancate queste partite e tutto l'ambiente ci ricordava che saremmo dovuti essere qua. Ora che ci siamo verremo a giocare con il massimo della disponibilità al sacrificio e dell'attenzione, non ci saranno cervelli distratti sul campo". Spalletti vuole vedere il Napoli che si è preso la testa della classifica in serie A. "Bisogna spingere forte su ogni pallone, senza rischio di arrivare all'incoscienza. Bisogna essere coscienti, bravi a interpretare quello che succede in una partita, il nostro meglio vogliamo andarcelo a guadagnare sul campo partita dopo partita perchè si possono fare ancora degli step in avanti, bisogna crederci e andarseli a guadagnare". A punteggio pieno dopo due gare, il Napoli potrebbe archiviare la pratica qualificazione nella doppia sfida con l'Ajax: "Dipenderà dai risultati, se saremo straordinari si potrebbe chiudere in queste due partite ma l'Ajax ha giocatori giovani forti come noi, forse con un po' più di esperienza di Champions ma altrettanto determinati a far parlare del nome che portano sulle maglie". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 03-Ott-22 19:41

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Champions, Meret “Con Ajax dura ma pronti a vincere”

Articolo successivo

Mazzoncini “Strada ancora lunga per sostituire gas con rinnovabili”

0  0,00