Calcio: Dionisi “Roma ferita, ma anche il Sassuolo cerca riscatto”

2 minuti di lettura

"A Empoli abbiamo girato a vuoto, ma finora la squadra ha sempre fatto bene", dice il tecnico neroverde SASSUOLO (ITALPRESS) – Riprendere il cammino. Questo l'obiettivo di Alessio Dionisi che non ha ancora mandato giù del tutto la sconfitta di sabato scorso in casa dell'Empoli e che vuole un'immediata reazione nel match di domani, al di là dell'avversaria che arriverà al Mapei Stadium. "Siamo reduci da una prestazione di livello inferiore rispetto alle gare precedenti, dobbiamo riscattarci e per farlo non poteva esserci una partita migliore rispetto a quella contro la Roma – spiega il tecnico del Sassuolo in conferenza stampa -. Ci attende un avversario forte, troviamo un avversario ferito come noi, entrambi veniamo da una sconfitta in partite dove le aspettative erano alte. Sappiamo che ci creerà difficoltà, ma noi dobbiamo esserci, dobbiamo dimostrare che il giro a vuoto di Empoli ci ha fatto arrabbiare". Dionisi si aspetta una squadra, quella di Josè Mourinho, che lui stesso ha definito ferita, ma non un'avversaria stanca per i tanti impegni ravvicinati tra campionato e Coppa. "Stiamo parlando della Roma, di una squadra forte con giocatori fisici – dice il tecnico neroverde -. E' vero hanno giocato di più, ma sono attrezzati per i tanti impegni, hanno diverse alternative e non credo che avremo vantaggi da questa situazione. E' una squadra ferita dopo il ko nel derby e sicuramente non sbaglierà la prestazione, metterà tutto quello che può nella partita. Meglio così, noi vogliamo batterli, consapevoli che loro vorranno fare altrettanto". Dionisi non ha nascosto il suo malcontento per la prestazione di Empoli, ma difende il cammino della sua squadra. "Abbiamo sbagliato due partite finora, la prima e l'ultima, ma in mezzo abbiamo fatto bene. Abbiamo una squadra che può far bene. Quando ti mancano giocatori determinanti devi sopperire come abbiamo sempre fatto noi, fatta eccezione per l'ultima partita. Qualche elemento importante lo stiamo recuperando facendolo giocare come Traorè, qualcuno lo recupereremo spero a breve come Berardi. Mimmo sta lavorando per tornare a disposizione, ma non posso essere certo del suo rientro contro la Roma, stiamo facendo delle valutazioni, c'è ancora un allenamento e mezzo prima della partita di domani, intanto è importante che rienti Laurientee dalla squalifica". Dionisi ha diversi dubbi di formazione, anche perchyè le sue valutazioni saranno figlie non solo di qualnto visto in allenamento, ma anche nella ripresa del Castellani. "Contro l'Empoli chi è entrato ha cercato di cambiare l'inerzia di una gara non approcciata nel migliore dei modi e non è facile. Non siamo per niente soddisfatti dell'ultima prestazione, ma c'è di buono che abbiamo trovato risposte positive da chi è subentrato, qualcuno di loro potrebbe trovare spazio". Parlare di obiettivi è ancora prematuro, ma Dionisi ha le idee chiare. "Dobbiamo cercare di confermarci all'altezza dell'anno scorso, dico questo perchè abbiamo cambiato qualcosa, altrimenti avrei detto che dobbiamo migliorare rispetto alla scorsa stagione. Non siamo quelli dell'anno scorso, siamo una squadra che sta crescendo, al di là dell'ultima prestazione i ragazzi stanno dimostrando di poter fare bene, poi è normale che se acquisisci maggiore consapevolezza hai uno spirito più sbarazzino anche contro le big del campionato". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). ari/red 08-Nov-22 13:29

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: Wta. Swiatek resta regina, 5 azzurre fra le prime cento

Articolo successivo

Archeologia, scoperte statue di bronzo in Toscana

0  0,00