Calcio: Zanetti “Fiero per Empoli di Napoli, ora carichi con Cremonese”

1 minuto di lettura

"Vogliamo assolutamente fare risultato per chiudere bene 2022" EMPOLI (ITALPRESS) – Ultima gara del 2022 per l'Empoli che vuole chiudere l'anno in bellezza. Non sarà facile però nello scontro diretto con la Cremonese, come spiega il tecnico azzurro Paolo Zanetti. "La difficoltà di questa partita è di averla preparata in sole due ore – ammette Zanetti – . Abbiamo bisogno di tutta la disponibilità dei ragazzi, questi tipi di partite si giocano sui dettagli. Non è detto che saremo noi a fare la partita, la Cremonese sa fare bene tutto. Sono aggressivi, è una gara per certi versi sporca perché l'avversario te la sa sporcare. Dovremo essere bravi a calarci nel ritmo senza snaturarci. Vogliamo assolutamente fare risultato per finire questa annata bene". Gli azzurri ripartono dalla bella prestazione di Napoli. "I ragazzi mi hanno reso orgoglioso – dice Zanetti -, hanno giocato con cuore e intelligenza. Hanno seguito i dettami, siamo rimasti sul pezzo fino alla fine come una squadra vera sa fare. L'obiettivo di tornare da Napoli convinti della nostra forza è un punto a favore". Il tecnico parla poi anche delle possibili scelte di formazione. "Mi spiace per l'assenza di Luperto – spiega Zanetti -, è il nostro leader e stava giocando molto bene. Purtroppo è stato ingenuo in quella occasione dell'espulsione, di solito non è irruento e invece lo è stato. Dall'altro punto di vista Walukiewicz ha sempre fatto bene, è un ragazzo di carattere che ha sempre gli occhi giusti quando si allena". Due attaccanti con un trequartista alle spalle o al contrario, questo uno dei dubbi di Zanetti per la sfida di domani, ma il tecnico degli azzurri non si sofferma sulle scelte tattiche, fa un discorso più generale. "Di sicuro quella contro la Cremonese è una partita diversa rispetto a Napoli, quello che conta non è lo schieramento, ma la mentalità che metteremo in campo. Arriviamo a questa partita pronti e carichi, convinti, ma anche con un tasso di umiltà alto. Affrontiamo una squadra che ha messo in difficoltà tante squadre, questo non va dimenticato". In classifica Empoli a + 7 sulla Cremonese terzultima, ma con 14 partite in altrettante partite. "La percezione che abbiamo da dentro è diversa da quella che c'è fuori. I punti fatti non sono pochi, sono stati tirati fuori contro squadre importanti. Tutti fanno fatica a vincere, è normale che sia così. Domani abbiamo una bella occasione, non sarà semplice, ma vogliamo fare bene. Noi vorremmo metterci in una posizione tranquilla, la Cremonese farà le proprie valutazioni. Per noi sarebbe bene anche non perdere per lasciarli lontani". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). mar/ari/red 10-Nov-22 19:01

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salini “Il futuro comincia sempre oggi”

Articolo successivo

370 mln di metri cubi di biogas dalla filiera del rifiuto organico

0  0,00