Calcio: Serie A. Gasperini “Una situazione in cui non voglio stare”

1 minuto di lettura

Il tecnico dell'Atalanta: "Bisogna avere il coraggio di fare delle scelte" BERGAMO (ITALPRESS) – "Le scelte non sono mai sbagliate. Tanti giocatori sono andati via, il gruppo si è assottigliato. Ora siamo in questa situazione, ma è evidente che se l'investimento è Hojlund, deve giocare. Scalvini e Okoli devono giocare, per come la penso io, altrimenti non ha senso. Sono giocatori di assoluto valore, se compri Soppy e Lookman devi dare loro spazio". Lo ha dichiarato in conferenza stampa Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, al termine del match perso 3-2 contro l'Inter. "Ho fatto una rivoluzione sei anni fa perché c'erano 28 giocatori, quando stavo per saltare ho messo in campo tutti i giovani – ha ricordato il mister nerazzurro – Questa roba qui si decide prima, altrimenti scoppia il casino tutte le settimane. Poi io mi metto a disposizione, ma non si mette l'allenatore in questa situazione, io non ci voglio stare, non è accettabile. Perché l'Atalanta deve andare incontro a ciò? Deve far giocare i giovani, valorizzarli, poi deve avere il coraggio di fare delle scelte. Quest'anno ci ha salvato il fatto che siamo partiti forte, sennò piantavate il casino a ogni giornata". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pia/mc/red 13-Nov-22 15:27

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motori Magazine – 13/11/2022

Articolo successivo

Calcio: Serie A. Inzaghi “Male nel primo tempo, Dzeko? Grandissimo”

0  0,00