Arrestata una donna siriana per l’attentato a Istanbul

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Una donna di nazionalità siriana è stata arrestata questa mattina insieme ad altre 46 persone, tutte accusate di aver preso parte all'attentato che ieri ha sconvolto la Turchia. Secondo gli investigatori turchi, sarebbero tutte legate all'organizzazione terroristica separatista curda Pkk/Ypg. Dalle prime informazioni sembra che proprio la donna abbia depositato l'esplosivo nella centralissima via Istiklal di Istanbul, causando la morte di 6 persone e il ferimento di altre decine di passanti. Degli 81 feriti 50 sono stati dimessi, mentre 31 si trovano ancora in ospedale e due sono gravi. Tra di loro, comunque, non ci sono cittadini stranieri. (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it- ads/r 14-Nov-22 12:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Malattie infiammatorie croniche intestinali, ultimi studi su nutrizione

Articolo successivo

Sequestrate a Padova 1,2 tonnellate di fuochi d’artificio pericolosi

0  0,00