Blitz contro rete di scafisti tra la Sicilia e la Tunisia, 18 arresti

1 minuto di lettura

CALTANISSETTA (ITALPRESS) – La Polizia di Caltanissetta ha eseguito 18 ordinanze di custodia cautelare personali, 12 in carcere e 6 agli arresti domiciliari, disposte dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Caltanissetta, per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. L'associazione per delinquere, promossa da un uomo ed una donna di origini tunisine, con vari punti strategici dislocati in più centri siciliani, avrebbe impiegato piccole imbarcazioni, munite di potenti motori fuoribordo e condotte da esperti scafisti, che avrebbero operato nel braccio di mare tra la Tunisia e le province di Caltanissetta, Trapani e Agrigento, raggiungendo in poco tempo le coste italiane con il "carico" di migranti. Il prezzo pro-capite, pagato in contanti in Tunisia prima della partenza, si sarebbe aggirato tra i 3000 e i 5000 euro; il presunto profitto dell'organizzazione criminale, quindi, si attesterebbe tra i 30.000 e i 70.000 euro per ogni viaggio. – foto: ufficio stampa Polizia (ITALPRESS). pc/com 17-Nov-22 09:10

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ucraina, Crosetto “Fase complessa, la guerra sarà ancora lunga”

Articolo successivo

Nba: Boston e Milwaukee non si fermano, Curry-show ma Golden State ko

0  0,00