Calcio: Inter. Addio al Mondiale,Correa”Non riesco a spiegare tristezza”

1 minuto di lettura

L'attaccante argentino costretto a rinunciare per un infortunio al ginocchio MILANO (ITALPRESS) – Per Joaquin Correa il colpo è stato durissimo, dovendo dare l'addio al Mondiale ancora prima dell'inizio. Per l'attaccante argentino non c'è stato niente da fare, impossibile recuperare in tempo dal problema al ginocchio che è comparso dopo l'amichevole vinta contro gli Emirati Arabi, nella quale aveva anche segnato il quinto gol. Nella tarda serata di ieri la notizia è diventata ufficiale, e oggi l'attaccante ha voluto esprimere tutta la sua amarezza attraverso un post su Instagram: "A volte la vita mette queste cose sulla tua strada – ha scritto l'interista -. Una tristezza che non si può spiegare a parole. L'importante è rialzarsi sempre. Adesso penso a recuperare e a incoraggiare i miei compagni dall'esterno. Grazie per i messaggi e forza Argentina sempre". Anche Lautaro era fonte di preoccupazione, dopo aver saltato l'ultima amichevole. L'attaccante, però, è tornato ad allenarsi in gruppo, l'allarme è passato e adesso punta a una maglia da titolare nell'esordio mondiale di martedì prossimo contro l'Arabia Saudita. Tra gli altri giocatori che si stanno preparando al Mondiale, Onana ha giocato da titolare nell'amichevole che il Camerun ha pareggiato per 1-1 contro Panama, mentre Lukaku non ha preso parte a quella tra Belgio ed Egitto (vittoria egiziana per 2-1): nel caso dell'attaccante, infatti, serviranno ancora alcuni giorni di lavoro personalizzato prima del ritorno in gruppo (salterà anche l'esordio in Qatar contro il Canada, in programma mercoledì prossimo), come ha già avuto modo di puntualizzare il ct Martinez. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). xh1/ari/red 18-Nov-22 19:31

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali2022: Orsato arbitro gara inaugurale Qatar-Ecuador

Articolo successivo

Covid, Schillaci “Mai messa in discussione l’importanza dei vaccini”

0  0,00