Superbike, in Australia l’ultima gara della stagione va a Bautista

1 minuto di lettura

Gara conclusa al 18° giro con le bandiere rosse dopo un incidente PHILLIP ISLAND (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Si chiude con le bandiere rosse l'ultima gara del mondiale di Superbike 2022 sulla pista di Phillip Island, in Australia. La gara termina al 18° giro con il successo di Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) battendo Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) andandosi a prendere il 16° successo stagionale. Sul gradino più basso del podio Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Al quarti posto Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK), seguito dal migliuore degli italiani, Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) e da Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team). Bautista scatta dalla pole position; al via perde terreno ma al secondo giro passa Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) portandosi in terza posizione per poi andare a superare Rea al settimo giro in curva 1. La gara termina in anticipo con le bandiere rosse a causa della caduta che vede coinvolti in curva 1 Xavi Fores (BARNI Spark Racing Team) ed Eugene Laverty (Bonovo Action BMW), portato al centro medico. Al pilota nordirlandese è stato riscontrato un infortunio alla zona pelvica ed è stato trasportato in elicottero all'Alfred Hospital di Melbourne per ulteriori accertamenti. Bautista chiude in classifica a 601 punti, seguito da Razgatlioglu con 529 e Rea con 502. Locatelli chiude quinto a 274 punti. – foto: LivephotoSport (ITALPRESS). pc/red 20-Nov-22 10:25

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Meloni “Impegno su diritti bambini, un piano contro il cyberbullismo”

Articolo successivo

Asti, Via a seconda giornata visita Papa Francesco

0  0,00