Nba: Bene Suns, prima vittoria esterna Warriors, Lakers in ripresa

1 minuto di lettura

Torna Irving ed è subito protagonista nel successo dei Nets NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Se Utah continua a volare, dietro Phoenix non molla. I Suns restano a caccia della capolista della Western Conference grazie alla vittoria per 116-95 su New York con 21 punti di Payne, 20 di Booker e la doppia doppia di Ayton (13 punti e 11 rimbalzi), che non fanno rimpiangere l'infortunato Paul. Tiene il passo Denver, che pur priva di Jokic, Murray e Gordon riesce a spuntarla in volata su Dallas (98-97) con la tripla decisiva di Porter jr a 55" dalla sirena e il tentativo di controsorpasso di Doncic (22 punti per lui) che non va a buon fine, mentre Sacramento centra la sesta vittoria di fila: 137-129 su Detroit con 33 punti (di cui 10 nell'ultimo quarto) e 7 assist di De'Aaron Fox. Per i Kings ottavo successo nelle ultime 10 gare dopo aver perso le prime 4 partite della stagione. Costretta a rinunciare a Morant, Bane e Jackson, Memphis sbatte contro Brooklyn (127-115) dove torna Irving (14 punti) dopo la sospensione imposta dalla società per quel post social in cui promuoveva un film antisemita. Per i Nets anche la miglior prestazione stagionale di un Simmons (22 punti) finalmente versione All Star oltre ai 26 punti del solito Durant: per KD almeno 25 punti in tutte le 17 gare di questa stagione, la più lunga striscia dai tempi di Rick Barry, arrivato a 25 partite nel 1966-67. Prima vittoria in trasferta quest'anno dopo 8 ko per Golden State, trascinata dagli Splash Brothers nel 127-120 su Houston: 41 punti con 10/13 dall'arco per Klay Thompson, 33 per Steph Curry. Segnali di ripresa dai Lakers che, anche senza LeBron James, superano 123-92 San Antonio e allungano per la prima volta da gennaio la striscia positiva a tre partite. A prendersi la scena è Anthony Davis (30 punti e 18 rimbalzi), 21 punti per Reaves. A Est prova di forza di Cleveland contro Miami (113-87, 25 punti per Garland e 20 per Osman), Washington supera Charlotte per 106-102 con 28 punti di Kuzma e 26 di Beal, anche se quest'ultimo è rientrato negli spogliatoi in anticipo dopo una botta alla coscia. Per i Wizards sesta vittoria nelle ultime sette gare. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). glb/red 21-Nov-22 10:47

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Roma, Arrestati componenti di una banda di spacciatori italo-albanese

Articolo successivo

Calcio: Nereo Bonato nuovo direttore sportivo del Cagliari

0  0,00