F1: Red Bull. Ufficiale, Ricciardo sarà il terzo pilota nel 2023

1 minuto di lettura

L'australiano è cresciuto nella scuderia austriaca: "Bello tornare a casa". ROMA (ITALPRESS) – La notizia era nell'aria. Adesso è ufficiale: Daniel Ricciardo torna alla Red Bull. Il pilota australiano, di origini italiane, che è "esploso" proprio nella scuderia austriaca fra il 2014 e il 2018 (vincendo sette Gran Premi), sarà nel 2023 il terzo pilota della Red Bull. Al termine di questa stagione, Ricciardo ha lasciato la McLaren per far posto al connazionale Oscar Piastri, che correrà al fianco di Lando Norris nel 2023. "Il mio sorriso dice tutto", ha detto l'australiano. "Sono davvero entusiasta di tornare a casa all'Oracle Red Bull Racing. Ho tanti bei ricordi del mio tempo trascorso qui ma il benvenuto di Christian Horner, Helmut Marko e dell'intero team è qualcosa che ho apprezzato tanto", ha aggiunto Ricciardo. "Per me poter dare un contributo al miglior team di F1 è estremamente allettante: allo stesso tempo mi dà un po' di tempo per ricaricare le pile e rimettere tutto a fuoco. Non vedo l'ora di lavorare con il team e di dare il mio supporto con il lavoro al simulatore, con le sessioni di test e con le attività commerciali", ha detto ancora l'australiano. "È fantastico poter riportare Ricciardo nella famiglia Red Bull. Ha un talento enorme e un carattere brillante. So che l'intera scuderia è entusiasta di dargli il benvenuto a casa. Nel suo nuovo ruolo di collaudatore e terzo pilota, Daniel ci darà la possibilità di diversificare il lavoro, aiutando il team con la sua esperienza. Siamo molto contenti di lavorare di nuovo con Ricciardo", ha affermato invece il team principal della Red Bull, Christian Horner. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). pdm/com 23-Nov-22 15:26

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Basket: Domani Italia-Svizzera donne, Lardo “Spirito giusto”

Articolo successivo

Ue, dal Parlamento via libera al bilancio 2023

0  0,00