Mondiali2022: Olanda. Van Gaal “Ecuador tosto ma puntiamo alla coppa”

1 minuto di lettura

"Gakpo? Può essere la stella del torneo", si sbilancia il ct degli Orange DOHA (QATAR) (ITALPRESS) – "Sono una squadra più organizzata del Senegal, hanno giocatori intelligenti e credo che ci renderanno la vita più complicata rispetto alla prima partita". Louis Van Gaal avverte i suoi sulle insidie che nasconde la sfida di domani contro l'Ecuador, "una buona nazionale, un avversario tosto. Nelle ultime 3-4 partite non hanno perso, non segnano molto ma non subiscono nemmeno gol". Per quanto riguarda la sua Olanda, "in fase di possesso non possiamo giocare come contro il Senegal – ammette il ct orange – Quando avremo di fronte nazionali più forti dovremo fare meglio o non riusciremo a vincere. Le sconfitte di Argentina e Germania? È più facile difendere che attaccare. La Germania ha sprecato molte occasioni e ha perso. Penso anche sia una questione di disciplina ma mi permetto di dire che alla mia squadra non manca". Van Gaal è anche tornato sul no della Fifa alla fascia "One Love", pena l'ammonizione, un divieto che l'Olanda suo malgrado rispetterà: "Non voglio correre rischi, siamo qui per vincere il Mondiale". Infine una battuta su Gakpo, fra i migliori all'esordio: "E' un giocatore con molto talento ma è ancora giovane e può crescere molto. Non posso assicurare che sarà la stella del Mondiale ma ha tutto per riuscirci". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 24-Nov-22 14:46

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali2022: Ecuador, Alfaro “Abbiamo tutto da guadagnare”

Articolo successivo

Calcio: Braida “Alvini il nostro mister, Cremonese pronta sul mercato”

0  0,00