Mondiali2022: Qatar, Sanchez “Abbiamo qualcosa da dimostrare”

1 minuto di lettura

"Dobbiamo dare il nostro meglio, non siamo quelli della prima partita" AL RAYYAN (QATAR) (ITALPRESS) – "Speriamo di poter giocare liberi di testa e senza pressioni, di essere migliori di quello che abbiamo visto nella prima partita. Questa squadra ha qualcosa da dimostrare". Il ko all'esordio contro l'Ecuador fa ancora male, il Qatar si gioca tutto domani col Senegal ma il ct Felix Sanchez ha fiducia nella reazione dei suoi ragazzi, vogliosi di riscattarsi e proseguire il cammino: solo il Sudafrica nel 2010 fra i Paesi organizzatori non ha superato la fase a gironi. "Le partite dipendono da molti fattori ma la cosa più importante è dare del nostro meglio, perchè se non lo fai, specie in un Mondiale, vieni punito – sottolinea il tecnico spagnolo – Dal punto di vista emotivo sono stati giorni molto difficili ma spero che domani offriremo una prestazione competitiva". E ad ogni modo, in caso di eliminazione ai gironi, "non sarebbe la fine del progetto. Il Qatar lo porterà comunque avanti, mantenendo una squadra forte in grado di qualificarsi ai prossimi tornei. Non dimentichiamoci però che siamo un Paese piccolo, il più piccolo di sempre a ospitare un Mondiale". E magari i risultati delle altre nazionali arabe possono essere da stimolo: "Siamo un po' gelosi – ammette Sanchez – Per questo dovremo dare del nostro meglio, a prescindere da quello che succede fuori dal campo". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). glb/red 24-Nov-22 13:53

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali2022: Svizzera. Yakin “Obiettivo centrato, fiero della squadra”

Articolo successivo

A Verona maxi frode sui bonus ristrutturazione, sequestri per 20 mln

0  0,00