Tennis: Australian Open. Dieci azzurri nell’entry list 2023

1 minuto di lettura

Cinque uomini e cinque donne in casa Italia, Alcaraz e Swiatek i numeri uno MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Pubblicato l'entry list degli Open d'Australia 2023. In campo maschile non ci sono sorprese: il n.1 è Carlos Alcaraz, Novak Djokovic è confermato e l'unico assente tra i Top 100 è il francese Gael Monfils, n.52 del mondo. L'ultimo ammesso è il portoghese Nuno Borges, n.99, perché ci sono sei giocatori che godono ancora del Protected Ranking (causa assenze dal circuito per infortuni) e ne hanno approfittato. Parliamo di Hugo Dellien (n.119), Stan Wawrinka (149), Lloyd Harris (239), Kyle Edmund (583), Guido Pella (senza ranking) e Jeremy Chardy (senza ranking), oggi molto indietro ma con posizioni nella top 100 quando furono vittime di infortuni che li obbligarono a fermarsi. Tra i 99 del main draw ci sono già cinque italiani. A guidare il gruppetto Jannik Sinner (n.15), Matteo Berrettini (16) e Lorenzo Musetti (23) che saranno teste di serie. Poi Lorenzo Sonego (45) e Fabio Fognini (55). Il primo italiano non ammesso al tabellone principale è Marco Cecchinato, n.104 del mondo, e sesto nella lista dei cosiddetti "Alternates", cioè coloro che possono subentrare in caso di rinuncia di chi li precede. In campo femminile, dove il tabellone è guidato da Iga Swiatek, il fenomeno delle iscrizioni con Protected Ranking" ha assunto dimensioni di massa: sono ben 11 le giocatrici che hanno usato la loro classifica protetta per essere sicure di partecipare al primo Slam del 2023: Marketa Vondrousova (n.97), Jaqueline Cristian (151), Karolina Muchova (154), Laura Siegemund (175), Nadia Podoroska (194), Sofia Kenin (240), Kristina Kucova (270), Anastasia Pavlyuchenkova (372), Evgeniya Rodina (446), Patricia Maria Tig (795) e Saisai Zheng (senza ranking). Questo ingresso di massa di atlete "protette" ha fatto chiudere la lista degli ingressi di diritto in tabellone al n.95, quello della belga Ysaline Bonaventure. Rimane dunque fuori, tra le Alternates, Sara Errani, n. 108 del mondo, che aveva tentato una bella rincorsa per entrare nel main draw. Sarà comunque una delle prime teste di serie nelle "quali", con buone speranze di passarle e aggiungersi alle cinque azzurre di sicuro protagoniste: Martina Trevisan (n.27), Lucia Bronzetti (58), Jasmine Paolini (63), Elisabetta Cocciaretto (66) e Camila Giorgi (68). – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). mc/com 06-Dic-22 15:05

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mondiali2022: Croazia. Dalic “Contro il Brasile è come una finale”

Articolo successivo

Tv, per Sky la parola chiave è sperimentazione

0  0,00