De Siervo “Solo la Premier superiore alla Serie A”

1 minuto di lettura

"L'Italia ha dimostrato di saper fare calcio con i risultati cheora iniziano a farsi vedere". ROMA (ITALPRESS) – "A parte la Premier siamo all'altezza degli altri, se non davanti. Il calcio francese e quello tedesco sono alle spalle, quello spagnolo si è potuto fregiare di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, che hanno vinto tutti i Palloni d'Oro degli ultimi 13 anni, ma soprattutto con due squadre che hanno fatto la differenza come Barcellona e Real Madrid. Quel vantaggio, acquisito negli anni, ha aiutato la Liga. La rincorsa è partita e siamo sicuri di riuscire a raggiungerli". Lo ha detto Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, nel suo intervento a "La politica del pallone" su Rai Gr Parlamento, sulla situazione del calcio in Italia. "L'obiettivo era quello di riportare il calcio italiano sulla vetta del mondo, un lavoro importante svolto da tutto il settore e partito almeno 4 anni fa. L'Italia ha dimostrato di saper fare calcio con i risultati che ora iniziano a farsi vedere" ha detto l'ad della Lega, anche pensando alle tre finaliste italiane nelle coppe. "Siamo in corsa, c'è grande entusiasmo intorno alla figura carismatica di Mourinho e anche la Fiorentina ha l'occasione di coronare un bellissimo anno che l'ha vista protagonista anche in Coppa Italia. L'Inter, invece, è stata capace di concentrare le proprie forze sulle coppe più che sul campionato, Inzaghi ha dimostrato di giocarsi un match forse da sfavorita ma di partecipare alla partita dell'anno a Istanbul. L'importante è arrivare a giocarsi le finali, significa essere a quel livello. Le finali si possono anche perdere, ma l'obiettivo per dimostrare di essere tornati era quello di saturare il numero delle semifinaliste. Per noi è importante vincere, ma ancora di più era dimostrare che il calcio italiano, anche se con meno soldi rispetto a quello inglese, non è privo di idee e competenze. Averlo fatto con le difficoltà dalle quali arrivavamo è un fatto eccezionale del quale essere orgogliosi". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). spf/gm/red 29-Mag-23 15:44

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Roland Garros 2023, Fognini batte Auger-Aliassime e va al secondo turno

Articolo successivo

Calcio: Infantino ricorda Heysel “Mai più tragedie come quella”

0  0,00