Berlusconi, interrogazione Lega contro no Montanari a bandiere a mezz’asta

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Interrogazione della Lega al ministro dell’Università dopo il no alle bandiere a mezz’asta in segno di lutto per la morte di Silvio Berlusconi opposto dal rettore dell’Università per stranieri di Siena, Tomaso Montanari.  

“Il Consiglio dei Ministri ha predisposto, dal 12 al 14 giugno, l’esposizione a mezz’asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell’intero territorio nazionale e sulle sedi delle rappresentanze diplomatiche consolari italiane all’estero, per la scomparsa del senatore Silvio Berlusconi. Qualcuno non ha perso comunque occasione per fare polemica. In particolare il Prof Tomaso Montanari, non nuovo ad atteggiamenti di vilipendio. Infatti il Rettore dell’Università per stranieri di Siena, non si è limitato solo a esternazioni di cattivo gusto, ma si è rifiutato di esporre le bandiere a mezz’asta. Un atteggiamento, oltre che umanamente discutibile, senza precedenti”. Lo affermano i deputati toscani della Lega Tiziana Nisini (prima firmataria dell’interrogazione), Edoardo Ziello ed Elisa Montemagni assieme al collega Simone Billi, capogruppo della commissione Affari Esteri e i componenti della commissione Cultura Giorgia Latini, Rossano Sasso, Giovanna Miele e Simona Loizzo.  

“Per questo – annunciano i parlamentari – la Lega sta presentando un’interrogazione al ministro dell’Università e della Ricerca per accertarne le responsabilità e per assicurare che l’Università resti un luogo di apprendimento e convivialità apartitico e apolitico”.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mancini “Con Spagna sempre dura”, Bonucci “Possiamo vincere”

Articolo successivo

RVCMC successfully sells over 2.2 million tonnes of carbon credits at largest-ever voluntary carbon credit auction event in Nairobi, Kenya

0  0,00