Concluso a Sestriere il raduno dell’Italia del pentathlon

1 minuto di lettura

Tre intense settimane per dieci azzurri in vista degli imminenti Mondiali a Bath ROMA (ITALPRESS) – Si è concluso oggi il raduno della Nazionale Senior di pentathlon Moderno a Sestriere (To). Dieci atleti azzurri hanno affrontato tre intense settimane in altura per preparare al meglio il prossimo impegno internazionale, i Mondiali in programma dal 21 al 28 agosto 2023 a Bath, in Inghilterra. Una situazione logistica ottima e condizioni climatiche ideali per portare avanti la preparazione, in particolare nelle prove atletiche. Per il nuoto la squadra ha avuto a disposizione la suggestiva piscina di Sestriere, la vasca da 25 mt outdoor più alta d'Europa, gestita da Davide Coda. Si sono svolti, inoltre, focus sulla scherma, grazie alla presenza di 17 sparring partners della Nazionale giovanile di scherma. Nell'ultima settimana di raduno, infine, si è aggiunta l'equitazione, presso la Società Ippica Torinese a Orbassano. "È andato tutto molto bene, siamo veramente tutti entusiasti. A livello organizzativo è stato tutto perfetto, e i ragazzi hanno reagito molto bene all'altura. I veri effetti, adesso, li vedremo al Mondiale – ha detto il direttore tecnico azzurro Andrea Valentini – Un ringraziamento speciale va agli sparring partners della Federscherma, sono stati fantastici. In altura solitamente ci si concentra sulle discipline atletiche, ma grazie alla loro collaborazione questo raduno è diventato fondamentale anche per la scherma". Questi gli atleti azzurri impegnati nel ritiro: Matteo Cicinelli (Carabinieri), Stefano Frezza (Aeronautica Militare), Giorgio Malan (Fiamme Azzurre), Roberto Micheli (Fiamme Oro), Gianluca Micozzi (Esercito), Giuseppe Mattia Parisi (Carabinieri), Alessandra Frezza (Aeronautica Militare), Alice Sotero (Fiamme Azzurre), Francesca Tognetti (Carabinieri), Aurora Tognetti (Carabinieri). Con loro anche due pentatleti stranieri: il brasiliano Danilo Fagundes e lo svizzero Alexandre Dallenbach. A Sestriere, inoltre, erano presenti otto atleti e lo staff della Nazionale ungherese, tra cui la vicecampionessa del mondo Michelle Gulyas e il bronzo mondiale Balazs Szep, che hanno condiviso alcuni allenamenti, in particolare di scherma, con gli azzurri. – Foto Ufficio Stampa Fipm – (ITALPRESS). mc/com 09-Ago-23 10:23

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Gli auguri dell’Adnkronos per i 70 anni di Mimun

Articolo successivo

Tory Lanez condannato a 10 anni per aver sparato a Megan Thee Stallion

0  0,00