Calcio: D’Aversa “Non caricare troppo gara con Genoa”, Banda out

1 minuto di lettura

Spazio a Strefezza, uno fra Touba e Blin al posto di Baschirotto LECCE (ITALPRESS) – Dopo aver vinto in casa propria contro Lazio e Salernitana, e pareggiato in trasferta con Fiorentina e Monza, il Lecce di Roberto D'Aversa è a caccia del terzo successo interno consecutivo del proprio campionato. Con otto punti in classifica, i giallorossi sono al momento la quarta forza del torneo e venerdì sera sfideranno il Genoa nel secondo anticipo della quinta giornata di campionato. "Domani sarà dura, il Genoa ha operato in maniera importante sul mercato e lo ha dimostrato contro il Napoli – le parole alla vigilia del tecnico – Dobbiamo ragionare sull'importanza della partita, senza però caricarla troppo. Ovviamente in settimana c'è stato un lavoro diverso per chi è sceso in campo a Monza. Va detto che noi abbiamo avuto un giorno in meno per preparare questa gara". Contro il Genoa, mister D'Aversa dovrà fare a meno dell'infortunato Banda e dello squalificato Baschirotto. Se il primo verrà verosimilmente sostituito da Strefezza nell'undici titolare, nelle retrovie c'è un ballottaggio da sciogliere: "Dispiace per chi non sarà della partita, ma domani Baschirotto e Banda verranno sostituiti da calciatori importanti. Al momento sono indeciso tra Touba e Blin, devo ancora valutare chi dei due scenderà in campo dall'inizio in difesa. Banda si sottoporrà ad alcuni accertamenti nel pomeriggio, uscirà un comunicato in tal senso". In conferenza si è parlato anche di altri singoli, come Sansone e Oudin, fra gli ultimi arrivati in ordine cronologico: "Sansone non ha tanto minutaggio, siamo al lavoro per metterlo in condizione di giocare nel più breve tempo possibile. Si è allenato a parte con un preparatore, va tutelato e protetto da eventuali infortuni. Oudin doveva entrare a Monza, ma non l'ho più messo a causa dell'espulsione. Sta comunque migliorando la sua condizione fisica, ma finché non gioca gli manca il ritmo partita. Si gioca domani, e poi martedì, quindi sicuramente avrà spazio". Infine, un breve ma doveroso passaggio sul premio allenatore del mese: "È un riconoscimento che giro ai ragazzi, è merito loro". Una probabile formazione, dunque, abbastanza telefonata al netto delle assenze. Dirigerà l'incontro Antonio Rapuano, con Di Martino al Var. – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). zzc/glb/red 21-Set-23 14:39

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Motomondiale: Gp India. Espargaro “Rettilineo non ideale per Aprilia”

Articolo successivo

Abruzzo Economy Summit: parlano i protagonisti (VIDEO)

0  0,00