Calcio: Serie A. Italiano “Dimostrato di essere una squadra vera”

1 minuto di lettura

Il tecnico della Fiorentina: "Gara affrontata con la giusta determinazione" FIRENZE (ITALPRESS) – "Abbiamo affrontato la partita con la giusta attenzione e concentrazione. Abbiamo fatto un'ottima prestazione facendo gol con gli attaccanti e gli esterni, disputando come andava fatta una gara preparata in poco tempo". Lo ha detto a Sky il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano al termine della sfida casalinga vinta 3-0 dai viola sulla Salernitana. "Sono felice perché abbiamo segnato con gli attaccanti e gli esterni, abbiamo fatto bene nella rifinitura, nella conclusione, concedendo poco agli avversari e dimostrando di essere squadra vera – ha aggiunto in sede di analisi il mister dei toscani – I ragazzi sono stati bravi ad interpretare bene la partita, bisognava calarsi subito bene nella gara e lo abbiamo fatto. Beltran? Oltre al rigore ha giocato bene, ha permesso alla squadra di guadagnare metri e soprattutto nel primo tempo ha fatto bene. l ragazzo è ancora un po' timido, umile, chiuso, deve iniziare a maturare da questo punto di vista. E' arrivato in un gruppo che gli vuole bene, con un allenatore che lo stima, ed una società che ha fiducia in lui, deve sbloccarsi dal punto di vista della personalità. Sono felice per Sottil, ha avuto tante occasioni per sbloccarsi ed oggi lo ha fatto". "Domani prepareremo un'altra gara, lo faremo con grande carica positiva – ha concluso Italiano – La pressione ce l'abbiamo tutta, la società, i giocatori, l'allenatore, quando le reazioni sono queste e non ci si abbatte e non ci si nasconde, allora sono giuste. Chi va in campo è perché risponde bene in allenamento". – Foto Image – (ITALPRESS). xb8/mc/red 03-Dic-23 17:39

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sanremo 2024, Amadeus schiera Big per tutti i gusti tra grandi ritorni e debutti eccellenti

Articolo successivo

Il caporale Lorenzo Correddu vince la 38^ Coppa degli Assi

0  0,00