Dell’Aquila vince Gp Final a Manchester, pass per Parigi

2 minuti di lettura

Oltre all'olimpionico pugliese, in Francia ci saranno anche Alessio e Bossolo MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Vito Dell'Aquila ha aggiunto un altro successo al suo palmarès, vincendo il Grand Prix Final a Manchester e assicurandosi la qualificazione per i Giochi Olimpici di Parigi 2024. Nella finale, il campione pugliese dei Carabinieri ha sconfitto lo spagnolo Adrian Vicente Yunta con un chiaro 2-0 nei round, conquistando così il titolo nel torneo delle stelle del taekwondo e ottenendo il pass per difendere il titolo olimpico nella categoria -58kg. A Parigi ci sarà anche Simone Alessio nella categoria -80kg. A Manchester, il numero uno del ranking ha perso ai quarti di finale in un match combattuto finito al terzo round contro il coreano Geon-woo Seo. Tuttavia, la sua partecipazione alle Olimpiadi era certa da tempo. Dennis Baretta, altro azzurro in gara al Grand Prix di Manchester, ha dovuto arrendersi al n.3 del mondo Zair Kareem agli ottavi di finale. Il terzo atleta italiano a rappresentare il nostro paese a Parigi sarà Antonino Bossolo nel parataekwondo. Con tre rappresentanti italiani pronti a competere a Parigi 2024, il taekwondo conferma gli atleti qualificati a Tokyo 2020. La prossima sfida per gli azzurri sarà la qualifica continentale a Sofia nel mese di marzo, dove le atlete azzurre, ancora da designare le scelte del direttore tecnico Claudio Nolano, cercheranno il pass olimpico per completare la squadra italiana. "Mi sono liberato di un grande peso perchè non ho vissuto bene quest'ultimo periodo data l'ansia che avevo di non qualificarmi. Ora sono felice – ha commentato Dell'Aquila – A Parigi sarà difficile perché nella mia categoria gli avversari cambiano continuamente. Ci sono molti giovani che incalzano. Io spero di fare il bis, darò tutto me stesso essendo conscio della difficoltà". Così il presidente Fita, Angelo Cito: "Concludiamo un eccezionale anno di successi, tra cui il titolo mondiale di Simone Alessio, la vittoria mondiale nel Parataekwondo di Antonino Bossolo e, ieri, la medaglia d'oro conquistata da Vito Dell'Aquila al Grand Prix Final di Manchester 2023 e Simone Alessio al vertice del ranking mondiale da 14 mesi. La qualificazione di tutti e tre gli atleti per i Giochi di Parigi 2024 ci riempie di entusiasmo. Siamo molto felici e soddisfatti, e vorrei ringraziare tutti gli atleti e lo staff tecnico per un anno incredibilmente intenso e impegnativo. Dopo qualche giorno di meritato riposo, ci concentreremo nuovamente per affrontare la prossima stagione che ci condurrà a Parigi 2024"."Per quanto riguarda Vito, non c'è dubbio che abbia dimostrato il suo eccezionale potenziale vincendo il Gp Final nel 2023 – le parole del dt azzurro Claudio Nolano – Questa vittoria, a pochissimo dall'inizio dell'anno olimpico, alimenta le speranze per una prestazione altrettanto brillante alle Olimpiadi. Simone, essendo il numero uno indiscusso del mondo, è sempre il contendente principale e oggetto di studio da parte degli avversari. Ringraziamo gli avversari per stimolare la crescita del campione del mondo in carica. Quanto a Dennis, ha affrontato un avversario di alto livello al primo turno, ed ha capito che deve continuare ad allenarsi come sta facendo per arrivare a questi livelli. Detto questo, ha dimostrato la sua forza di volontà nel guadagnarsi il posto al Gp Final nella categoria -68kg nonostante lui sia un -63kg". – Foto Ufficio Stampa Fita – (ITALPRESS). mc/com 03-Dic-23 16:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Donnarumma, fallo killer e espulsione dopo 10 minuti

Articolo successivo

Fedez e Mara Venier in lacrime a Domenica In

0  0,00