/

I film più attesi del 2024

1 minuto di lettura

Ecco cosa vedremo sul grande schermo, tra debutti e grandi ritorni

Uno dei film più attesi è senza dubbio il decimo lungometraggio di Paolo Sorrentino di cui al momento non sappiamo né il titolo né la data di uscita in sala. Girato tra Napoli e Capri vede nel cast Silvio Orlando, Gary Oldman, Celeste Dalla Porta, Isabella Ferrari, Luisa Ranieri e  Stefania Sandrelli. Racconterà la vita di Partenope, “che si chiama come la sua città, ma non è né una sirena, né un mito. Dal 1950, quando nasce, fino a oggi. Dentro di lei, tutto il lunghissimo repertorio dell’esistenza: la spensieratezza e il suo svenimento, la bellezza classica e il suo cambiamento inesorabile, gli amori inutili e quelli impossibili, i flirt stantii e le vertigini dei colpi di fulmine, i baci nelle notti di Capri, i lampi di felicità e i dolori persistenti, i padri veri e quelli inventati, la fine delle cose, i nuovi inizi”.

Altra pellicola attesa è Un altro ferragosto di Paolo Vir, il seguito dell’acclamato Ferie d’Agosto del 1996, film cult che valse a Paolo Virzì il David di Donatello come Miglior Film, nel cast Sabrina Ferilli, Christian De SicaLaura Morante, Emanuela Fanelli e Silvio Orlando.

Nuovo film anche per il regista premio Oscar Gabriele Salvatores tratto da un soggetto inedito scritto da Federico Fellini e Tullio Pinelli negli Anni 40. Narra la fuga in America di due bambini dalla Napoli in macerie del Dopoguerra, s’intitolerà Napoli – New York e avrà come protagonista Pierfrancesco Favino.

In primavera uscirà Challengers con Zendaya e Josh O’Connor di Luca Guadagnino, ( film che avrebbe dovuto inaugurare la scorsa Mostra del cinema di Venezia, saltato causa sciopero a Hollywood e sostituito da Comandante), ed è in lavorazione Queer con protagonista l’ex James Bond Daniel Craig, tratto dal romanzo di William S. Burroughs.

Gabriele Muccino torna al grande schermo con Here now, la storia di Sophie, una ventenne americana in viaggio in Italia con la sorella. Pronta per tornare in California, durante il suo ultimo giorno di vacanza in Sicilia, incontrerà un ragazzo, Giulio e la sua comitiva con cui trascorrerà la notte più imprevedibile, folle, sconvolgente, entusiasmante romantica e terrificante della sua vita.

iIl 2024 segna anche il ritorno di Francesca Comencini con Prima il cinema poi la vita, storia di una generazione “scomparsa” negli anni di piombo, protagonisti Romana Maggiora Vergano e Fabrizio Gifuni.

Pupi Avati sta girando il gotico L’orto americano con Filippo Scotti mentre Andrea Segre in La grande ambizione affida ad Elio Germano il compito di interpretare Enrico Berlinguer.

Tra i debutti alla regia troviamo Luca Zingaretti con La casa degli sguardi, dal romanzo omonimo di Daniele Mencarelli, protagonista un ventenne (Gianmarco Franchini) con le sue fragilità. Greta Scarano che gira Adriatica, ambientato a Rimini, che affronta il tema dell’autismo e Margherita Buy con Volare presentato alla Festa del cinema di Roma.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Fiorentina in semifinale di Coppa Italia, Bologna ko ai rigori

Articolo successivo

Fiorentina-Bologna 5-4 ai rigori, viola in semifinale Coppa Italia

0  0,00