Calcio: Verona: Baroni “con Atalanta servirà prestazione sopra le righe”

1 minuto di lettura

"Il nostro campionato passa solo da noi" VERONA (ITALPRESS) – "Non dobbiamo guardare agli altri ma solamente a noi stessi. Il nostro campionato passa solo da noi, non dalle sfortune degli altri". Così Marco Baroni, tecnico del Verona, a due giorni dalla gara contro l'Atalanta, in programma lunedì sera al Gewiss Stadium. Gli scaligeri, quartultimi e in questo momento salvi, nelle ultime tre gare hanno raccolto un solo punto: "Abbiamo analizzato con la squadra la partita di domenica contro il Genoa, dove abbiamo commesso due errori che abbiamo pagato forse ad un prezzo eccessivo perché avevamo fatto una buona partita – ha sottolineato Baroni -. Abbiamo ricercato il pareggio, abbiamo fatto 20 cross solamente nel secondo tempo, ci abbiamo provato senza successo. È stata una sconfitta che non volevamo, che forse non meritavamo ma ora voltiamo pagina. Abbiamo bisogno di fare punti". Certamente, l'avversario non è dei più semplici: "Se l'Atalanta è una delle squadre più in forma del campionato? Sono d'accordo. La loro vittoria contro il Liverpool è un risultato meritato, ma anche un premio secondo me al grandissimo lavoro di Gasperini, uno dei migliori dieci allenatori al mondo, che negli ultimi anni ha fatto un grandissimo lavoro. È al centro di un progetto lungimirante che parte da lontano, sinceramente non sono sorpreso da questi risultati. Per noi lunedì sarà una partita in cui l'Atalanta non regalerà nulla, sono una squadra forte con una rosa importante. Dobbiamo pensare a noi, alla nostra gara, dovremo stare dentro alla partita e concentrati su ciò che dobbiamo migliorare. Domenica abbiamo commesso degli errori e dobbiamo farne tesoro". Baroni dovrà fare a meno di Serdar: "E' un'assenza che pesa perché è un giocatore in crescita costante, ma sarà un'opportunità per chi ha avuto finora meno tempo di giocare". L'allenatore gialloblù ha poi parlato di Bonazzoli, autore di due gol in due partite: "Quando un giocatore si allena forte ed è pronto io lo metto in campo, non ho preclusioni. Federico ha lavorato bene e si è conquistato il posto. Lui può segnare gol perché ha qualità: se è pronto e preparato trova la prestazione che è la prima cosa. La squadra ha bisogno di prestazioni individuali, di gente che si dona per gli altri, nessuno escluso". Infine, Baroni ha concluso parlando ancora dell'Atalanta: "Quando vai a giocare queste partite, contro una squadra come l'Atalanta che ha tante certezze e un'identità forte non puoi sbagliare niente. Non basterà fare una buona partita, servirà fare una prestazione sopra il nostro livello da tutti i punti di vista". – Foto: Ipa Agency – (ITALPRESS). xd6/gm/red 13-Apr-24 16:51

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Roma consegna a Baglioni la ‘Lupa Capitolina’: “La dedico ai miei genitori”

Articolo successivo

Imballaggi, Hera ospita ministro Pichetto per il punto sul Regolamento Ue

0  0,00