Calcio: Fenucci “Motta lavora come se avesse contratto a lungo termine”

1 minuto di lettura

L'ad del Bologna: "Troppi rumors attorno ai nostri giocatori, non mi sta bene" ROMA (ITALPRESS) – "C'è tanto entusiasmo in città e i ragazzi sono consapevoli che è una stagione fantastica, siamo andati oltre le aspettative di inizio campionato e stiamo vivendo un percorso importante che ci fa sognare un traguardo che potrebbe segnare la storia del club. Non c'è nessuna pressione perchè siamo molto oltre le aspettative, lo viviamo serenamente consapevoli della forza della squadra e della qualità del gioco espresso". L'amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, è intervenuto a Radio-TV Serie A con RDS per parlare del gran momento dei rossoblu, quarti in classifica e in piena lotta per un posto in Champions. "Thiago Motta e i rumors di mercato? Le voci non hanno influito assolutamente, Thiago lavora come se avesse un contratto a lungo termine con il Bologna, questo si vede nella qualità del lavoro giornaliero e sul miglioramento dei singoli giocatori, come fa un allenatore che ha una prospettiva – ha aggiunto Fenucci – Non c'è nessun problema generato dal fatto che in questo momento non abbia confermato il percorso con noi per i prossimi anni. Siamo tutti assolutamente convinti che si debba lavorare su obiettivi immediati, che in questo momento significa la partita con la Roma di lunedì. Quello che mi dà un po' fastidio è l'accostamento dei media dei nostri tesserati ad altre squadre, c'è troppo rumore intorno ai nostri giocatori, non mi sta bene". Sulla corsa Champions: "Siamo in lotta con squadre che ogni anno partono per arrivare in Champions League, hanno ricavi che consentono di programmare questi obiettivi. Per noi è una situazione nuova. Non stiamo pensando molto alla prossima stagione, non è difficile programmare soprattutto se il risultato dovesse essere importante. Abbiamo una rosa di calciatori che sta dimostrando la sua forza, abbiamo un allenatore che auspichiamo voglia proseguire con noi, quando avremo maggiore chiarezza faremo il punto, ma non è questo il momento. Zirkzee, Ferguson, Calafiori? Vorremmo tenere tutti in rossoblu, che è il loro colore". Fenucci, infine, si sofferma sulla scontro diretto per la Champions con la Roma: "Lo stadio sarà pieno, l'atmosfera sarà fantastica e mi fa piacere trovare sulla panchina della Roma Daniele De Rossi che era giocatore quando io ero ad. Ho sempre detto che era un predestinato anche perchè è un ragazzo che ha voluto sempre scoprire cose nuove, che studia molto, ha fatto un percorso corretto, si è trovato a gestire una situazione non facile e lo sta facendo benissimo. Colgo l'occasione per fare gli auguri a Evan N'Dicka di una pronta guarigione". – Foto Image – (ITALPRESS). mc/com 15-Apr-24 12:00

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Balzaretti “Udine sensibile e civile, recupero deciso dopo giovedì”

Articolo successivo

Gli ultrasuoni focalizzati nuova frontiera della neurochirurgia

0  0,00