Parigi2024: Malagò “Più difficile qualificarsi che vincere medaglia”

1 minuto di lettura

"Ma penso che faremo bene", le parole del presidente del Coni ROMA (ITALPRESS) – "Oggi in certe discipline andare a Parigi è più complicato che vincere una medaglia". Ospite di "Storie Italiane" su Rai1, Giovanni Malagò non si sbilancia in previsioni in vista delle prossime Olimpiadi. "Mancano 98 giorni, studiamo ogni giorno, guardiamo cosa sta succedendo nelle qualificazioni del tiro a segno a Rio – racconta il presidente del Coni – Come qualificati abbiamo quasi la parità di genere ma fino all'ultimo non sappiamo quali persone sono qualificate, basti pensare che la nazionale di basket ha il preolimpico ai primi di luglio. Ma penso che faremo bene". A livello personale, Malagò si ritiene una persona con "un difetto, non sono uno che ha paura, che ha ansia da prestazione, penso che così si viva meglio. Ma non sono un incosciente, sono una persona oggettiva, rispetto la realtà e penso di essere un discreto 'organizzatore' di uomini anche se poi il merito è degli uomini e delle donne, dei tecnici, delle Federazioni". – foto Image – (ITALPRESS). glb/red 19-Apr-24 13:45

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ciclismo: Lidl-Trek. Torna Ciccone, Giro Romandia e poi Tour e Vuelta

Articolo successivo

Infortuni, Safety expo: “Al centro gli obiettivi sulla sicurezza del lavoro raggiunti e da raggiungere”

0  0,00