F1: Gp Cina. Leclerc “Mi aspettavo battaglia più soft con Sainz”

1 minuto di lettura

Il monegasco della Ferrari: "Carlos aggressivo, più avanti chiariremo" SHANGHAI (CINA) (ITALPRESS) – "Mi aspettavo una battaglia più soft con Sainz, ma è vero che ci sono state anche altre battaglie in cui sono stato io ad essere un po' più aggressivo. Credo che oggi Carlos sia stato aggressivo e ci sarà una discussione, come c'è sempre in questi casi, ma non temo che ci sarà una brutta aria nel box. Più avanti si parlerà e si chiarirà. Quando c'è un contatto è un peccato soprattutto in una situazione un po' diversa, cioè quando Carlos stava iniziando a fare fatica con la gomma e io stavo meglio ed era molto difficile superare perché avevo davanti a me tre macchine con il DRS. Ho perso 2.5 secondi su Perez e così lui è finito troppo avanti per poter recuperare". Queste le parole a Sky del monegasco della Ferrari, Charles Leclerc, quarto nella Sprint del Gp di Cina davanti al suo compagno di scuderia Carlos Sainz, con cui in pista ci sono state frizioni. "Ora sarà importantissimo finire davanti a Verstappen in qualifica perché c'è tutto il lavoro che ho fatto ieri – ha aggiunto Leclerc – In SQ1 e SQ2 ho ritrovato il feeling e ho fatto un buon lavoro, ma non vuol dire che sarà lo stesso oggi perché c'è una linea molto sottile per andare dal lato sbagliato. Io però ho fatto molto lavoro e sono fiducioso sul fatto di aver compiuto tanti passi in avanti". – Foto Ipa Agency – (ITALPRESS). mga/mc/red 20-Apr-24 09:00

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

F1: Gp Cina. Sainz “Se aggressivo mi scuso, tutti erano in lotta”

Articolo successivo

F1: Gp Cina. Verstappen “Primi giri frenetici, ho gestito bene le gomme”

0  0,00