Startup, Digithon 2024: da 5 a 7 settembre la più grande maratona digitale italiana, focus sull’Ia

4 minuti di lettura

(Adnkronos) – Meno di dieci giorni alla chiusura della call for ideas di DigithON 2024: fino al 30 giugno a mezzanotte sarà possibile candidare la propria startup e provare ad entrare nella top 100 dei progetti digitali che si confronteranno nel corso della 9ª edizione della competition, in programma dal 5 al 7 settembre alle Vecchie Segherie di Bisceglie (BT), per costruire il domani del settore tecnologico. 

“Per la prima volta in nove edizioni ripetiamo il focus sull’Intelligenza Artificiale”, ha spiegato l’ideatore e fondatore di DigithON Francesco Boccia in conferenza stampa insieme al presidente di Confindustria Bari e Bat Sergio Fontana, con la partecipazione di Antonio Tarì, responsabile marketing e relazioni istituzionali di Confindustria Bari e Bat. 

“Le startup presentano progetti di intelligenza artificiale in ogni ambito della nostra vita, da quello sanitario a quello finanziario-assicurativo, passando per l’agroindustria, il commercio elettronico, la logistica. L’intelligenza artificiale sta cambiando la nostra vita, la cambia in meglio, però ci sono anche nuovi rischi che vanno valutati e c’è una grande discussione in Europa”, ha proseguito Boccia. 

“Dalle startup di DigithON ci aspettiamo il solito grado di innovazione: la competizione è aperta e sono già tante le domande arrivate. Chiedo ai ragazzi di osare, noi ci siamo, gli investitori ci sono, le Università pugliesi sono eccellenti e il comitato scientifico è garante di terzietà. Poi speriamo ci sia un’Europa forte e unita che innovi. Se c’è una cosa che denunciamo, anche con i ragazzi, è che gli Stati Uniti continuano a innovare, i cinesi che spesso ci hanno copiato iniziano ad innovare anche loro, e gli europei regolamentano un po’ troppo. Noi vorremmo anche che con una spinta del Mezzogiorno in Italia, della Puglia, e in generale del nostro Paese, il grado di innovazione fosse molto alto anche in Italia. Possiamo farcela, ma significa, come ci chiedono le imprese, dare priorità a grandi investimenti comuni”. 

“Premiamo il capitale umano che si vuol mettere in gioco”, ha detto il Presidente Fontana, “e lo facciamo concretamente. In questi anni abbiamo creato sinergie e positività, Confindustria c’è in maniera serie e importante, anche con l’assegnazione del primo premio economico all’impresa vincitrice della maratona. Siamo molto lieti di questa collaborazione, partecipiamo in maniera attiva. Grazie a DigithON che fanno di Bisceglie il centro delle nuove startup”. 

Non solo una sfida tra le menti brillanti provenienti da tutto il Paese, DigithON è un luogo ideale per far crescere la rete di opportunità dell’ecosistema delle startup che potranno potenziare il loro network di contatti, moltiplicare sinergie e occasioni di collaborazione con le aziende, dialogando in maniera diretta con i principali investitori, partecipare a incontri, panel e sessioni di discussione con esperti del settore sui molteplici temi che coinvolgono il futuro del digitale. 

Non mancheranno poi, oltre alla competition, core event della manifestazione, i grandi eventi in piazza aperti al pubblico: dibattiti e faccia a faccia con i protagonisti del mondo delle istituzioni, della cultura e delle imprese italiane e internazionali, per approfondire i temi legati al mondo del digitale e le nuove sfide dell’innovazione, il loro impatto sull’economia e sulla società. 

Come sempre DigithON offre agli startupper anche interessanti momenti di formazione con i Beer&Code, coding bootcamp realizzati in collaborazione con i partner della manifestazione, con docenti di alto livello e manager d’azienda con esperienza diretta di settore. 

Torna inoltre quest’anno la EY Cup, la side competition nata dalla sinergia tra DigithON ed EY dedicata a laureandi e laureati under 30, con focus sull’AI: il progetto prevede un percorso di mentorship di 5 settimane in EY, al fine di aiutare gruppi di giovani a sviluppare prototipi innovativi che saranno presentati e valutati durante la finale della maratona DigithON. Per candidarsi tramite il portale EY c’è tempo fino al 3 luglio, in palio un premio in denaro assegnato da DigithON e un iter dedicato di assunzione in EY. 

Per partecipare a DigithON 2024 basta registrarsi sul portale digithon.it, un luogo virtuale creato per aggregare le startup italiane e, contemporaneamente, generare un punto di contatto con investitori, incubatori e acceleratori. La registrazione è completamente gratuita e ogni utente potrà inserire tutti i dettagli della propria startup: dalla descrizione al pitch video, slides e metriche di valutazione più tecniche quali stato dell’idea, numero di dipendenti e fatturato. Come in un social network, ogni iscritto potrà pubblicare i propri aggiornamenti per informare i potenziali investitori delle nuove milestones raggiunte. Chi ha già partecipato a DigithON potrà ricandidare la sua application effettuando il login con le credenziali precedentemente utilizzate. 

Tra tutti i progetti pervenuti entro la mezzanotte del 30 giugno 2024, 100 saranno ammessi alla valutazione del comitato scientifico che selezionerà i migliori per la finale. Durante la maratona gli inventors avranno 5 minuti a disposizione per il pitch della loro idea di business e risponderanno alle domande degli analisti e degli investitori per aggiudicarsi l’ambito trofeo DigithON 2024 che porta con sé anche un assegno di 10.000 euro, offerto da Confindustria Bari e Bat, e numerosi altri riconoscimenti tra borse di studio, promozione, grant economici e percorsi di accelerazione messi a disposizione dalle aziende partner, per un valore complessivo di oltre 50.000 euro. 

Per supportare e far vincere la propria startup preferita si può partecipare online attraverso la pagina web www.digithon.it; come sempre, anche il voto social avrà una specifica rilevanza ai fini della classifica finale. 

I vincitori di DigithON 2024 saranno annunciati la sera del 7 settembre e riceveranno il premio dal presidente di Confindustria Bari e Bat, Sergio Fontana. 

Tra i partner di DigithON i nomi delle più importanti imprese italiane, le Over the Top, i grandi investitori e alcuni tra i principali operatori finanziari del nostro Paese: Confindustria Bari e Bat, Intesa Sanpaolo, EY, Enel, Poste italiane, Ferrovie dello Stato, GoBeyond powered by Sisal, Gruppo Norba, Google, Nexi, Fincons Group, Philip Morris Italia, Aifi, Aulab, Bitdrome, Digital Magics, Binp, B4i – Bocconi for Innovation, Mint. Partner istituzionali: Politecnico di Bari, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università del Salento, Esa Bic. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Autonomia, Salvini “A Bruxelles farebbero meglio a occuparsi d’altro”

Articolo successivo

Bus precipitato a Mestre, la perizia: “Lo sterzo si è rotto”

0  0,00