Di Maio-Di Battista, Giorgetti-Borghi: le coppie gialloverdi scoppiano

Di Battista sta a Di Maio come Giorgetti sta a Borghi. L’accostamento non è peregrino. Si tratta di dinamiche interne alla maggioranza che inevitabilmente si riflettono sugli equilibri esterni del governo. Ne va certamente della stabilità dell’esecutivo, ma sono pure lo specchio di contraddizioni che non possono essere nascoste a lungo. A parte le fibrillazioni […]

Continua a leggere

Quant’è Fico “affondare” l’amico? Dietro all’uscita sui rom il messaggio a Di Maio

Dopo la sconfitta elettorale c’è chi pensava che i 5stelle riflettessero seriamente su quello che era successo. Sul perché erano stati giudicati così severamente. E invece. Hanno riflettuto meglio su chi scaricare. Ridurre la sconfitta a un errore di comunicazione sarebbe grave, ma c’entra eccome, e pare che la battaglia su questo tema sia appena […]

Continua a leggere

Mattarella, Conte, Salvini e Di Maio obbligati ora a non far cadere il governo

Conte sta facendo anche lui i “conti”. Da notaio era diventato arbitro (con leadership nazionale e statura internazionale ampiamente riconosciute), e poi sempre più, capitano, in difesa della squadra grillina. Prima delle europee si era capito. Sul caso Siri ha difeso e sostenuto le tesi giustizialiste-moraliste di Di Maio obbligando Salvini a chinare la testa. […]

Continua a leggere