Summit con Conte. Dietro la buca di Di Maio i nuovi 5Stelle

Se fino a qualche tempo fa era Salvini a non partecipare ai summit con Conte e Di Maio, ora è stato il vicepremier grillino a non presentarsi all’incontro post-voto con Conte e Salvini. A dare buca. Programmi e decisioni future a parte, è una consolidata tecnica di comunicazione: Salvini quando è in difficoltà marina le […]

Continua a leggere

Se Di Maio parla con i gilet gialli, Macron parla con Renzi e Fi

Italia vs Francia, Francia vs Italia. Dietro la nuova-antica guerra tra i due cugini-serpenti-coltelli, c’è un’ipocrisia e un’incapacità di capire la realtà attuale europea e non solo. E’ inutile negarlo: i due Stati, i due governi, parlano lingue diverse e assumono comportamenti opposti. La medesima differenza che c’è tra la Rivoluzione francese e Napoleone III. […]

Continua a leggere

Tav. La risposta sbagliata di Salvini a Di Maio e Di Battista

Dov’è l’errore di Matteo Salvini? La retromarcia sulla Tav. Innanzitutto l’opposizione mediatica e partitica la smetta di evidenziare le differenze, le divisioni in seno al governo gialloverde, parlando di ferite irrimarginabili, fibrillazioni profonde destinate a far cadere Conte. Fa il gioco degli avversari. Cade nella trappola. L’accentuarsi delle cosiddette posizioni “incompatibili” tra Lega e 5Stelle, […]

Continua a leggere

Sea Watch. Salvini, Di Maio e dem, tutti sulla barca: marketing elettorale

Il caso della Sea Watch sta facendo uscire tutti allo scoperto. Le opposizioni in crisi strutturale, stanno strumentalizzando l’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini, per rialzare quella testa, da mesi dentro la sabbia. E come si muovono? Col solito format: i dem confermano il ruolo di professionisti dell’umanità; sono gli indignati morali, figli della […]

Continua a leggere

Gilet gialli. Dietro la frase di Di Maio la sua strategia di destra per le europee

Cosa c’è dietro la frase incriminata (“non mollate”) di Di Maio a proposito dei gilet gialli? Tutta la casta liberal e radical e l’opposizione italiana si sono impegnate nella solita campagna ideologica pregiudiziale e molto limitata. Hanno evidenziato la mancanza di cultura di governo e senso delle istituzioni del ministro, per essere entrato a gamba […]

Continua a leggere