Nuova stretta di Trump sui voli: «Più controlli anche per i cittadini Ue»

Esteri

Condividi!

Secondo il Wall Street Journal e la Bloomber, l’Amministrazione Trump sta prendendo in esame misure drastiche nei confronti dei viaggiatori verso gli Usa che comprenderebbero anche i turisti provenienti da paesi amici come Germania e Francia.
Per i due media, la autorità Usa potrebbero controllare i contenuti dei telefonini, dei social e dei conti bancari.
Si parla anche di interrogatori sulle opinioni politiche.  
Nel mirino delle autorità ci sarebbero tutti e trentotto i paesi del «Visa Wiaver Program», i cui cittadini possono entrare negli Stati Uniti senza visto, quindi anche l’Italia, il Giappone e il Regno Unito.
Potrebbe essere richiesto ai viaggiatori di consegnare i loro cellulari ai funzionari governativi Usa per un esame dei siti visitati, contatti telefonici  o anche per conoscere le password dei social ed avere accesso ad informazioni private.
Il responsabile per la sicurezza interna John Kelly sulla misura prospettata aveva anticipato la filosofia a febbraio: «Se non vorranno dare le informazioni non entrano», aveva detto in una audizione parlamentare.
Immediatamente si sono sollevate le critiche delle organizzazioni per i diritti civili Usa, secondo cui si lederebbero i diritti fondamentali dei cittadini.

Tagged

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.