/

L’economia italiana torna davvero a muoversi

1 minuto di lettura

Dopo anni ci crescita anemica in cui l’economia italiana ha fatto enorme fatica a contrastare gli effetti della grande crisi iniziata nel 2008, negli ultimi mesi si intensificano i segnali di ripresa. Secondo la nota mensile diffusa dall’Istat, “migliora anche la fiducia di consumatori e imprese”.

“In Italia si consolida la crescita economica con segnali positivi diffusi a livello settoriale e sul mercato del lavoro”, scrive l’istituto di statistica. “Migliora la fiducia dei consumatori e, in parte, quella delle imprese. L’indicatore anticipatore mantiene un orientamento positivo. – si legge – Nel secondo trimestre l’economia statunitense e quella europea crescono allo stesso ritmo, in un contesto di espansione del commercio mondiale”.

L’istituto ricorda che a giugno il mercato del lavoro “ha ripreso la fase di crescita dopo la pausa registrata a maggio”.
L’andamento “favorevole” sul mercato del lavoro, sottolinea l’Istat, “è atteso proseguire nel breve periodo”. A luglio “le attese sull’occupazione per i prossimi mesi mantengono un orientamento positivo più accentuato nell’ultimo mese per le imprese manifatturiere e per quelle delle costruzioni”.

Sul fronte dell’inflazione, si legge nella nota mensile, “per i prossimi mesi le indicazioni provenienti dalle aspettative sui prezzi non delineano una chiara tendenza al rialzo. Per le imprese a giugno e luglio si è registrata una decelerazione rispetto al trend al rialzo iniziato nell’ultimo trimestre dell’anno precedente; per i consumatori gli ultimi dati non evidenziano ancora segnali persistenti di ripresa”.

Ludovica Scarpone

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La visione e l'enigma: intervista a Enzo Pellegrino

Articolo successivo

Riparte il mercato delle case vacanze ma i prezzi continuano a calare nelle località turistiche

0  0,00