Go Home – A casa loro: il nuovo horror sociale di Luna Gualano

Cinema In Rilievo

Gli zombie come metafora di una società sempre più chiusa, spaventata, aggressiva nei confronti dei migranti, dei profughi, del “diverso da sé”, saranno al centro del nuovo horror sociale romano scritto da Emiliano Rubbi e diretto da Luna Gualano.
Il film, unico nel suo genere, sarà realizzato in “multilingua”e co-prodotto dalla Baburka Production Factory,  che si occuperà delle scenografie, dei costumi e degli effetti speciali.

Diversi attori africani (professionisti e non) al momento richiedenti asilo, ospiti in diverse strutture della capitale, che attualmente partecipano al laboratorio di videomaking e recitazione “Il Ponte sullo schermo, tenuto dalla stessa regista Gualano prenderanno parte al progetto.

Go Home – A casa loro vedrà la partecipazione di numerosi artisti, come: Zerocalcare che ha disegnato la locandina del film Il Muro del Canto, i Train to RootsDaniele Coccia e Piotta che parteciperanno con la loro musica.
 

Vittorio Zenardi

 

 

 

 

Condividi!

Tagged
Vittorio Zenardi
Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.