Effetto Trump, la Germania boccia il Jobs Act: più salario e meno ore

Economia Politica

Condividi!

Nelle ultime ore si parla molto dei metalmeccanici tedeschi che sono riusciti ad ottenere una settimana lavorativa di 28 ore su base volontaria. Nel frattempo in diversi Paesi europei sono in corso delle sperimentazioni per ridurre l’orario di lavoro. In Italia invece le cose non accennano minimamente ad essere modificate e quindi migliorate.

Come segnala il Fatto quotidiano, la Germania in venti anni ha visto le ore medie annue del settore privato passare da 1.528, a 1.371 ore, in Francia si è passati da 1.605 a 1.482, in Spagna da 1.755 a 1.691 ore, mentre in Italia dalle 1.856 ore del 1995 si è sceso a 1.725.

Sui social la voce si è sparsa molto velocemente e parallelamente anche i commenti hanno cominciato a correre online. Su Twitter infatti gli utenti si sono scatenati e il dibattito si è trasformato in critiche al nostro Paese per come vengono affrontati i problemi. Secondo molti la Germania è favorita da una sapiente politica di cambio effettuata al momento dell’entrata nell’euro e da politiche lavorative e industriali ad hoc.

 

Tagged
Micaela Del Monte
A sei anni ho avuto la mia prima macchina da scrivere ma poi gioco del pallone è diventata la mia passione. Laureata in scienze della comunicazione, ho iniziato a scrivere per diversi giornali online fino ad arrivare ad IntelligoNews in redazione. Oggi scrivo per Lo Speciale e collaboro con la radio della Capitale

Lascia un commento