Che fine ha fatto Cristiano De André?

In Rilievo Società

Condividi!

Negli ultimi giorni non si fa altro che parlare di Fabrizio De André vista la fiction trasmessa da Rai 1 proprio sul “Faber”. Dopo aver approfondito di cosa si occupasse la bella Dori Ghezzi, compagnia di vita del cantautore genovese, vediamo invece cosa fa oggi il figlio Cristiano.

Figlio del celebre cantautore Fabrizio De André (1940-1999) e di Enrica “Puny” Rignon (1933-2004), viene chiamato Cristiano in quanto è il secondo nome del padre, e cresce in mezzo alla musica e ai principali nomi del cantautorato italiano degli anni sessanta e settanta. Dopo aver frequentato le elementari presso un istituto religioso privato, durante l’adolescenza, Cristiano studia chitarra e violino al Conservatorio Niccolò Paganini di Genova e inizia a collaborare alla stesura delle musiche per spettacoli teatrali.

Nei primi anni ottanta fonda un gruppo musicale (i Tempi Duri) con alcuni musicisti di Verona (Carlo Facchini, Carlo Pimazzoni detto Loby e Marco Bisotto). I Tempi Duri (di cui esce in quel periodo un unico album, Chiamali Tempi Duri) sono supporter di Fabrizio De André fino al loro temporaneo scioglimento nel 1985.

Oltre la musica Cristiano trova anche il tempo per l’impegno politico. Il 21 ottobre 2014, insieme a Francesco Baccini, è a capo del corteo di manifestanti con lo slogan #OraBasta che chiedono a gran voce le dimissioni della Giunta regionale e comunale e dei dirigenti di Arpal “per manifesta incapacità di governo” a causa dell’Alluvione di Genova del 9 e 10 ottobre 2014. I due cantanti, insieme ad una delegazione di cittadini e commercianti, hanno incontrato il sindaco Marco Doria e De André ha annunciato l’intenzione di organizzare un concerto benefico e di scrivere una canzone per gli Angeli del Fango.

Attualmente vive in Sardegna. Nella notte fra il 12 e il 13 luglio 2015 è incappato in un incidente d’auto che ha fatto temere per la sua incolumità. Guidando in stato di ebrezza, è uscito di strada fermandosi sulla rotonda dell’ingresso del paese di Santa Teresa Gallura.

Dichiaratamente di sinistra, nel novembre 2017, a seguito della firma sulla nuova legge elettorale da parte del Presidente Sergio Mattarella, decide di sostenere il Movimento 5 Stelle (lo aveva già votato alle Elezioni politiche del 2013) auspicandone la vittoria alle Regionali siciliane.

Tra l’87 e il 2004 sono diversi i lavori ed album. Cristiano gira anche l’Italia con il tour omonimo. Nel 2003 è ancora al Festival di Sanremo con Un giorno nuovo; dopo la partecipazione esce l’omonimo album live, che raccoglie una selezione riarrangiata di brani dai precedenti album. Seguono alcuni anni di silenzio, dovuti ad alcuni problemi personali, in particolare dopo la scomparsa di entrambi i genitori. Nel 2004 infatti muore la madre Enrica, la prima moglie del padre Fabrizio, morto nel 1999.

LEGGI ANCHE: CHE FINE HA FATTO DORI GHEZZI

LEGGI ANCHE: CHE FINE HA FATTO MILVA

L’11 gennaio 2009 – in occasione del tributo a Fabrizio De André trasmesso da Rai 3 nella puntata speciale di Che tempo che fa – ritorna sulle scene interpretando in diretta dalla sua città, Genova, Crêuza de mä con Mauro Pagani. Il 7 febbraio 2009 a Che tempo che fa canta ‘Â çímma, canzone di suo padre Fabrizio. Nell’estate dello stesso anno prende il via un tour dal titolo De André canta De André – Live 2009 in cui Cristiano interpreta dal vivo brani della discografia del padre Fabrizio[15]. Il programma della tournée include una parte estiva (tra giugno e settembre, in arene all’aperto, documentato nel CD-DVD dal vivo De André canta De André) e una invernale (tra ottobre e dicembre, nei teatri). Visto il successo di pubblico e critica, il tour riparte nel febbraio 2010 con una sessione invernale fino ad aprile. Una seconda sessione estiva comincia nel giugno 2010 e il tour si è concluso a Genova il 22 ottobre 2010.

Il 30 novembre 2010 esce il secondo volume di “De Andrè canta De Andrè” con allegato un DVD del concerto “Notturno dell’Amistade”, tenutosi a Varano de’ Melegari l’8 luglio 2010. L’11 dicembre 2010 Cristiano è ospite nella trasmissione “I migliori anni” e il 12 a Niente di personale su La7. Il 15 gennaio 2011 presenta il CD a Che tempo che fa.

Il 18 dicembre 2013 viene annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2014 con le canzoni Invisibili ed Il cielo è vuoto. Quest’ultimo è il brano ammesso alla finale, dove si piazza al settimo posto, mentre il pezzo Invisibili vince il Premio della Critica Mia Martini Sezione Campioni e il Premio al miglior testo “Sergio Bardotti”. Come ha spiegato De André, «Invisibili racconta le esperienze che ho vissuto in prima persona durante la mia giovinezza. Racconta di Genova e dell’Italia in quel periodo in cui i giovani si erano messi in moto per sovvertire la cappa clerico-fascista-democristiana che aleggiava sul paese. Poi ci ha pensato la droga, l’eroina a piegare una generazione».

A marzo 2016, annuncia l’uscita della sua autobiografia dal titolo La versione di C., libro scritto in collaborazione con Giuseppe Cristaldi, e un nuovo tour.

Il 12 gennaio 2018 annuncia, tramite social, di essere diventato nonno di Riccardo, figlio della sua primogenita Fabrizia.

Tagged
Micaela Del Monte
A sei anni ho avuto la mia prima macchina da scrivere ma poi gioco del pallone è diventata la mia passione. Laureata in scienze della comunicazione, ho iniziato a scrivere per diversi giornali online fino ad arrivare ad IntelligoNews in redazione. Oggi scrivo per Lo Speciale e collaboro con la radio della Capitale

Lascia un commento