Santanché, Berlusconi faccia un passo indietro. Apriti cielo, tutte le voci

Politica

“Berlusconi, per la sua salute, per la qualità della sua vita, per il grande uomo che è, come tutti i grandi dovrebbe fare un passo indietro quando all’apice del successo”. Questa è la risposta di Daniela Santanchè, Fratelli d’Italia, questa mattina ad Agorà su Rai Tre, alla domanda di Serena Bortone se anche Berlusconi avesse responsabilità nel non consentire la nascita di un governo.

Apriti cielo, iniziano subito le repliche. 

“Il centrodestra non può prescindere dalla competenza e dalla leadership del presidente Berlusconi. La legittimazione datagli da milioni di elettori non deve essere tradita. Non si è, infatti, leader politico sulla base dell’età, ma sulle qualità e sul carisma, doti su cui Berlusconi eccelle. C’è chi ostacola la formazione di un Governo ponendo veti inaccettabili e chi, come Berlusconi, è pronto a confrontarsi sui programmi come senso di responsabilità” ha dichiarato il senatore di Forza Italia Giuseppe Mangialavori.

La senatrice di Forza Italia Maria Rizzotti si dice stupita dalle parole di Daniela Santanchè: “La politica non è come il calcio dove a una certa età bisogna uscire di scena perché si esauriscono le forze fisiche. In politica, i veri leader, e Berlusconi lo è per volere di tanti milioni di elettori, danno il meglio a qualunque età, anzi con la maturità sono anche più lungimiranti e responsabili. Non abbiamo bisogno di frasi ad effetto, né di prese di posizione già ascoltate quando la Santanchè militava ancora in Forza Italia. Berlusconi è e resta il nostro leader riconosciuto come ha dimostrato anche ieri dopo il colloquio con la presidente Casellati. Daniela se ne faccia una ragione”.

La capogruppo alla Camera Maria Stella Gelmini ha invece risposto: “Non commento”. Per ora…

Quanto a Crosetto, intervistato da Lo Speciale, ha dichiarato: “Ritengo che una seria riflessione vada aperta al nostro interno”.

In che senso, gli abbiamo chiesto? “Nel senso che non possiamo e non dobbiamo rompere l’alleanza, ma superata questa fase, quando non ci saranno più problemi legati al governo, nel centrodestra una discussione su certi egoismi di vecchiaia credo vada avviata”.

 

Fate vobis.

Condividi!

Tagged