La speranza di Conte. Dopo i gialloverdi e i giallorossi, arrivano i rosso-azzurri

A Cont(e) fatti. Archiviati gli Stati Generali, un successo mediatico, ma un flop politico, il governo si sta avviando ad una lenta consunzione. Si nota dalle polemiche quotidiane tra alleati e dalla mancanza di concretezza. Anche perché, quando si tratta di arrivare a scegliere, i giallorossi litigano su tutto ed evitano di scendere in campo. […]

Continua a leggere

Berlusconi: no a Salvini-Meloni e sì a Conte. Quale centrodestra il 4 luglio?

«L’avevo detto che bisognava evitare di andare in piazza… Ora è il momento di stare uniti e di stringersi attorno alle istituzioni». La bocciatura di Silvio Berlusconi, che prende le distanze dalla manifestazione del 2 giugno del centro-destra (in realtà, dal centro-destra a guida Salvini-Meloni), non giunge nuova. Anzi. E’ il risultato, l’ultimo atto di […]

Continua a leggere

Berlusconi raccoglie l’assist di Conte: “Nessun appoggio al governo ma…..”

Giuseppe Conte chiama? Silvio Berlusconi risponde. Non è passata inosservata al leader di Forza Italia l’intervista del premier al quotidiano “di famiglia”, ovvero “Il Giornale” diretto da Alessandro Sallusti, nella quale Conte ha elogiato l’opposizione responsabile e costruttiva degli azzurri. Berlusconi ha replicato intervenendo ieri sera al programma di Nicolo Porro “Quarta Colonna” su Rete […]

Continua a leggere

Governo tecnico, Conte dice No e sul Mes “si tinge di azzurro”

“La gestione della Fase 2 spetta alla politica, non ai tecnici”. Lo ha ribadito il premier Giuseppe Conte in un’intervista al quotidiano “Il Giornale”, di proprietà della famiglia Berlusconi dove, non a caso, elogia l’opposizione costruttiva di Forza Italia contrapposta a quella irresponsabile di Lega e Fratelli d’Italia. Intervistato dal direttore Alessandro Sallusti e da […]

Continua a leggere

Centro2.0. Conte, Berlusconi, Renzi, Calenda: è iniziata la guerra di occupazione

Centro di gravità permanente oppure ombelico del “mondo”. Sparito dai luoghi geografici e politici della cosiddetta seconda e terza Repubblica, sta inesorabilmente tornando di moda. Dalla Dc “partito unico dei centristi” ai “centristi negli altri partiti”, questo luogo è stato sempre visto come il viatico e il portafortuna per far vincere i poli contrapposti. E […]

Continua a leggere