Caso colf in nero, avvocato Fico: “Nessun rapporto come datore di lavoro”

In Rilievo

Il presidente della Camera Roberto Fico “non ha  avuto alcun rapporto come datore di lavoro con la signora Imma”. Lo ribadisce l’avvocato Annalisa Stile all’Agi, sottolineando come abbia ricevuto mandato da Fico per eventuali querele per diffamazione nei confronti della trasmissione Le Iene e di alcuni giornali che, all’indomani della messa in onda del pezzo che riguardava una presunta assunzione in nero della colf da parte del presidente della Camera, hanno riferito di Fico come datore di lavoro della donna.

Solo ieri all’Ansa l’avvocato aveva espresso di valutare “di sporgere querela per diffamazione nei confronti della trasmissione Le Iene che insinuano il dubbio (per loro certezza, per come è stato montato il pezzo e per i commenti che accompagnano il servizio) che il presidente Roberto Fico abbia assunto ‘a nero’ una colf/baby sitter nella casa napoletana della signora Yvonne. Stesse considerazioni valgono per tutti i quotidiani che hanno indicato il presidente Fico quale datore di lavoro della signora Imma”.

Annalisa Stile aveva aggiunto: “Ho ricevuto incarico dal presidente della Camera, Roberto Fico, di tutelarlo penalmente a seguito alla messa in onda del servizio della trasmissione dal titolo “Una colf in nero per il presidente Roberto Fico?” e dopo la lettura degli articoli di stampa”. “Il presidente Fico non è, né è mai stato, datore di lavoro della signora Imma” afferma l’avvocato Stile.”Fico abita a Roma, nella cui casa ha una colf assunta con regolare contratto, risiede a Napoli, ma a casa propria Posillipo, e non nella casa della signora Yvonne”.

Condividi!

Tagged