L’incarico breve di Cottarelli, sobrio anche l’addio – VIDEO INTEGRALE

Politica

“Grazie a tutti coloro che si sono resi disponibili, voglio ringraziare tutti coloro che si sono resi disponibili a formare un Governo tecnico”.

Ringrazia prima di tutto Carlo Cottarelli, al termine del suo incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo aver rinunciato all’incarico affidatogli e sono applausi. Ringrazia addirittura i media e si scusa: “Grazie e scusatemi se sono stato troppo silenzioso con voi nei giorni scorsi”.

“Come sapete – dice nel suo discorso – negli ultimi giorni si è riaperta la prospettiva per formare un Governo politico, non c’è più l’esigenza di formare un Governo tecnico, per questo ho rimesso il mandato. La formazione di un governo politico è di gran lunga la migliore soluzione per il Paese, anche perché evita l’incertezza che deriverebbe da nuove elezioni. Esprimo quindi i miei auguri di cuore di buon lavoro al governo che spero possa essere formato al più presto”.

Una sobrietà quella di Cottarelli apprezzata dal capo dello Stato. Il presidente della Repubblica lo ha ringraziato per “il senso delle Istituzioni, la serietà e la costante attenzione all’interesse nazionale” come ha riferito Giovanni Grasso, portavoce del capo dello Stato.

Una lezione di stile, che gli è valsa gli appellativi di principe, “esempio di serietà”, leader della nuova sinistra che verrà.

Vi riproponiamo il discorso integrale.

Condividi!

Tagged