Monti evoca Troika, Borghi (Lega) gli risponde: “C’hanno votati per non vederlo più”

Interviste

Mario Monti ha evocato lo spettro della Troika durante la discussione sul voto di fiducia in  Senato al Governo Conte. Lo Speciale ha raggiunto, durante una pausa dei lavori alla Camera, il parlamentare della Lega Claudio Borghi al quale ha chiesto un commento in merito. Borghi va ricordato ha partecipato per conto del Carroccio alla stesura del contratto di governo con il M5S ed ha curato soprattutto gli aspetti economici.

LEGGI SU LO SPECIALE INTERVISTA A RINALDI

“Noi abbiamo fatto di tutto per risparmiare all’Italia la Troika, che è stata evitata con uno sforzo del Paese e grazie a un lungo braccio di ferro con la Germania. Non è escluso che l’Italia possa poter subire l’umiliazione che è stata evitata con l’arrivo della Troika. Evitata grazie alle misure prese dal governo da me guidato”. Così ha parlato Mario Monti ieri nell’aula del Senato. Come risponde?

“Rispondo che è falso ciò che dice, la Troika col rigorismo di Monti l’abbiamo avuta, non abbiamo scongiurato un bel niente. La Troika altro non è che un’entità esterna, non eletta da nessuno, composta di burocratici e tecnocrati che pretendono di imporre le loro politiche a tutti gli Stati che fanno parte della Ue. Sembrerebbe quello che ha fatto Monti con il suo Governo. E’ arrivato lui, premier non eletto, che ha imposto misure restrittive e politiche oggi giudicate fallimentari da tutti. Monti deve solo ringraziare il cielo che la Costituzione non preveda la possibilità di chiedere i danni ai Governi che li hanno fatti”.

Quello di Monti in pratica come deve essere interpretato? Un avvertimento o cosa.

“C’è un’evidente “minaccia” latente dietro le parole di Monti. Il messaggio mi sembra evidente. Attento a quello che fate perché se vorrete realizzare ciò che avete promesso arriveranno e vi castigheranno. Ma il gioco stavolta non funzionerà, può starne certo”.

Perché ne è così sicuro?

“Perché gli italiani ormai sono vaccinati. Sanno perfettamente che il rischio che torni lui sta sempre dietro l’angolo. Anche per questo ci hanno votati, per non vedere più Monti, cioè la stessa Troika, a governare l’Italia con i pessimi risultati che tutti conosciamo. E noi faremo di tutto per impedire che questo possa avvenire”. 

Condividi!

Tagged