La Comunità di Sant’Egidio “promuove” Macron uomo del dialogo

In Rilievo

Visita di Papa Francesco dal Papa stamane, e dopo grandi sorrisi e colloquio privato, è arrivato il momento della Comunità di Sant’Egidio. Per il fondatore, Andrea Riccardi, Macron è un uomo molto attento alle ragioni del dialogo, da costruire insieme in modo plurale.

“E’ un uomo che osserva le problematiche del mondo – ha dichiarato Riccardi – molto attento al dialogo, un dialogo che bisogna costruire insieme in modo plurale” ha detto Riccardi ai cronisti dopo l’incontro. Il colloquio si è tenuto nella sede dell’ambasciata di Francia a Roma, in piazza Farnese. Si è parlato anche di “auspicio di soluzioni umanitarie di accoglienza e integrazione” per i migranti, di corridoi umanitari, di Africa e di pace. L’Adnkronos riporta questi temi al tavolo dell’incontro durato circa tre quarti d’ora.

Va ricordato che Sant’Egidio è presente in molti paesi africani dove collabora ai processi di pace.

La strada delineata sarebbe quella dei corridoi umanitari attraverso i quali la Comunità, assieme ad altre realtà cattoliche e protestanti, porta in sicurezza in Italia, ma anche in altri paesi europei, persone avviate all’integrazione che hanno diritto all’asilo. Non resta che vedere se la soluzione è stata trovata.

Sicuramente le polemiche non mancano anche per quelle parole che stanno ancora girando in rete del presidente di Sant’Egidio: “C’è un voto cattolico che è andato alla Lega o a M5S: non dico che debbano essere scomunicati, ma il messaggio della Chiesa non ha avuto rilevanza per loro”.

Per parte dei cattolici, quelli definiti tradizionalisti, questo non è amare il prossimo ma danneggiare il prossimo più vicino. Due visioni che si stanno combattendo anche sui social.

Resta il fatto che per Sant’Egidio è inaccettabile morire di speranza, per questo pochi giorni fa nella preghiera promossa dalla comunità aveva ricordato le tante persone che sono morte nel vano tentativo di raggiungere la salvezza. Ora non resta che vedere la risposta politica internazionale.

Intanto il viaggio di Macron prosegue. Nel pomeriggio il presidente francese sarà nella basilica di San Giovanni in Laterano per prendere possesso del titolo di protocanonico d’onore del capitolo lateranense.

 

Condividi!

Tagged