Dettagli illuminanti…

In Rilievo Oroscopo

Il processo di Galileo: si trattò di un evento fortemente emblematico, potremmo definirlo uno scandalo storico, spesso usato come spartiacque tra un periodo oscuro e cupo come il Medioevo e il nuovo pensiero che si muove libero e scevro dai condizionamenti della Chiesa, relegata solo nel suo ambito e non più esercitante un potere temporale e onnipotente.

Il nuovo pensiero avrà poi la sua consacrazione piena con l’Illuminismo e la conseguente Rivoluzione francese. L’uomo diventa indipendente da Dio, anzi, si divinizza la Ragione, in un tentativo, folle a parer mio, di estremo rigore nel voler affermare il nuovo pensiero esclusivamente logico e razionale. Tanto più ci lascia sbalorditi oggi scoprire che il padre domenicano incaricato di visionare gli scritti di Galileo, Raffaele Visconti, fosse un famoso astrologo… Che lo stesso Galileo studiasse gli astri, avesse fatto gli oroscopi alle figlie, tutte religiose, e che addirittura tutti i potenti, papi compresi, avessero cercato a piene mani nello studio della simbologia astrologica consigli e suggerimenti per le loro vite e il loro destino!

Non è forse tutto questo profondamente in contrasto con la mentalità comune che abbiamo di quel tempo di nascita del pensiero “scientifico”? Galileo ci viene proposto generalmente come il padre del pensiero razionale moderno, ma queste nostre parole non sono così conformi alla verità dei fatti, evidentemente. Tuttavia, lo stupore può durare poco, se si pensa che lo studio degli astri non era più così in contrasto con l’atteggiamento per cui tutto poteva essere spiegato e compreso con le proprie facoltà, senza più bisogno di fare ricorso al sacro e tantomeno a Dio.

Per il solito vizio, però, di andare sempre a cercare il pelo nell’uovo e oltrepassare la narrazione corrente, non possiamo tacere il fatto che proprio Voltaire, paladino della libertà, scrivesse che fosse quasi impossibile sostenere un libero pensiero se non si faceva parte di un gruppo di potere, di una certa classe sociale o di una corporazione. L’individuo solitario sarebbe stato spazzato via, annientato. Gli illuministi fecero a gara per spiegare tutto e a tutto trovare una soluzione.

Su come si governa uno stato, Voltaire fu prodigo di consigli nelle sue lettere a molti sovrani di mezza Europa; Rousseau cercò di riscrivere la pedagogia per istruire le nuove generazioni e tutti gli enciclopedisti redissero un enorme studio che, stampato, sarebbe diventato la famosa Enciclopedia.

Imparare a leggere i segni e i simboli e rinnovare la narrazione storica dei fatti può arricchire enormemente il nostro studio, rivelando aspetti inediti della storia. Si rischia di scoprire dell’incredibile e, soprattutto, si rischia di scoprire quello che non è stato solitamente raccontato.

Condividi!

Tagged
Massimo Bomba
Stilista, pittore, scrittore e astrologo