Ma… la Cina è sempre vicina?

In Rilievo Oroscopo

La congiunzione di Giove e Saturno, nuovo stimolo a interpretare il cielo e i suoi simboli.

Questa nuova posizione planetaria dei due pianeti, forse i più determinanti dello zodiaco, in quanto alle nostre vite, è fonte di domande e curiosità da parte di molti. Specialmente riguardo al fatto che sono rimasti congiunti in capricorno per molto tempo anche con Plutone, e tutto questo ha scatenato una quantità di domande a cui non sempre si è riusciti a trovare una risposta chiara e soddisfacente. Le ipotesi è facile formularle, più difficile è spiegarle. Tra l’altro è veramente molto arduo cercare di capire nessi e segni che coinvolgano il mondo intero, ma noi, per nostra curiosità personale e puro esercizio di ragionamento, possiamo sempre analizzare la tradizione simbolica e magari trovare delle soluzioni interessanti.

Io so, per esempio, che la Cina, è simbolicamente sotto il segno del cancro, mentre la triplice congiunzione transitava e si realizzava nel segno del capricorno, suo opposto nel grafico zodiacale. Certo, che ci si creda o no, questo è un dato di fatto, confutabile o insignificante per molti, ma i dati sono questi e i significati sono ampiamente riportati dalla astrologia tradizionale. Certo, la coincidenza è impressionante… Nel momento in cui i tre pianeti sono in quasi perfetta congiunzione, nel segno del capricorno, in Cina, guarda caso, sotto il segno del cancro, in perfetta opposizione, accade un fatto, che avrà effetti drammatici sul mondo intero. Se è un caso, è incredibile quanto coincida con la lettura simbolica della tradizione astrologica e simbolica!

Fortunatamente questa triplice congiunzione si è sciolta già da un po’ di tempo, e Giove e Saturno, più rapidi rispetto a Plutone praticamente già si trovano in acquario, e quindi tutti si chiedono quali nuovi scenari si avranno per i prossimi anni. Sicuramente i segni di aria e principalmente l acquario, saranno i protagonisti di una trasformazione straordinaria. Si pensa che finalmente la mille volte annunciata era dell acquario, possa cominciare a dare il senso di un grande cambiamento nella nostra storia. Al solito, il condizionale è d obbligo, io torno al concetto di considerare l’astrologia come un algoritmo, un ragionamento, un deja’ vu, che ci può aiutare a comprendere quali sono le possibili cause e le successive conseguenze, di tutto e della vita di tutti. Questo è fondamentale. Secondo me, sicuramente dovrebbe esserci un cambiamento epocale, e magari i nuovi progetti di tecnologia applicata, già ci fanno intuire un mondo che comunica molto di più e molto più in fretta. Certo, non sappiamo se questo può essere molto positivo per un verso, ma, specialmente per le nuove generazioni e per la loro formazione, essere un volano alla superficialità e al “non ragionamento”, in quanto, le potentissime nuove tecnologie, si, saranno in grado di dare risposte alle nostre richieste di lavoro e vita quotidiana, ma potrebbero essere un potente sedativo a quello che è l algoritmo primario, il nostro punto di riferimento iniziale e fondamentale: il nostro cervello!

Condividi!

Tagged
Massimo Bomba
Stilista, pittore, scrittore e astrologo