per quanto tempo l'antibiotico interferisce con la pillola i cibi da evitare quando si prende il viagra vaginale viagra online italiana anonimo farmacia online cialis pagamento alla consegna dove posso comprare kamagra oral jelly unguento oftalmico cortisone e antibiotico online dosaggio viagre vendita in contrassegno pillole di cialis brand farmacia online viagra 100mg farmaci simili al cialis antibiotico senza ricetta mal di gola viagra chewing gum online farmaci antidepressivi farmacia efficacia farmaci antidepressivi antidepressivi confezioni comprar levitra en andorra farmacia online cialis generico cialis 20 mg prezzo farmacia 2017 cialis generico farmacias del ahorro gli attori porno prendere il viagra viagra senza stimolo cialis buona farmacia cialis professional italia perché una mutazione genetica possa generare resistenza ad un antibiotico che succede se la.donna prende il viagra antibiotico per cani confezione a 6 compresse miglior sito dove comprare levitra prezzo in farmacia del levitra 10 mg disfunzioni erettile farmaci spagna cedax antibiotico prezzo levitra shop online levitra orodispersibile generico acquistare viagra a londra cialis originale confezioni disfunzione erettile farmaci naturali
/

Usa. L’occupazione dei manifestanti pro-Trump porterà a un nuovo partito repubblicano

3 minuti di lettura

Adesso diranno che si è trattato di un maldestro colpo di Stato. Che Trump, il fascista, non ha voluto accettare il voto democratico che lo ha defenestrato, che lo ha visto sconfitto, e che per mantenere il suo potere “inviso al mondo”, dispotico, illegale, anti-solidale nei confronti di migranti, minoranze, diritti civili, omosessuali e lobby Lbgt, ha tentato di inventarsi brogli inesistenti, smentiti dai fatti, e ha eccitato la parte peggiore dell’America, la pancia arretrata delle campagne ignoranti, che ha occupato violentemente il palazzo dei Campidoglio di Washington, con una manifestazione delirante e perdente, che ha violato la sacralità dei luoghi della democrazia americana.

Invece, si è trattata di una legittima manifestazione di protesta che ha messo al centro il tema della trasparenza del voto, i cui dubbi non saranno mai fugati. Una manifestazione non violenta, che ha invaso solo simbolicamente e pacificamente il palazzo del potere, per evidenziare il distacco sempre più forte, tra la società civile americana, e le caste, le lobby laiciste che hanno organizzato dall’alto la vittoria di Biden. Un’America che non si fida più da tempo delle autorità e ha delegittimato il centro istituzionale.

I manifestanti sono venuti da ogni parte degli Usa per farsi sentire, per non subire una imposizione ideologica e di sistema, e che non vanno assolutamente accostati ai provocatori che certamente la polizia ha infiltrato tra loro, già lo si è visto nelle dirette tv, per dare l’immagine di un golpe illegale di pazzi e fanatici.
Intanto per un giorno, un risultato Trump l’ha ottenuto. Ha ritardato, bloccato, la farsa della proclamazione formale di Biden. Un fatto senza precedenti nella storia della democrazia americana.

Ormai è evidente, ci sono due Americhe. Incompatibili, incomunicanti. Quella liberal, radical, metropolitana, di Biden, ma anche di Obama, della Clinton, e quella della provincia profonda, del popolo, di Trump.
Come andrà a finire? Ovviamente, Trump non riuscirà a vincere sul dato formale. Ma certamente ha messo una seria ipoteca sulla gestione del futuro partito repubblicano. Che non sarà più quello dei Pence, dell’elites liberista-conservatrice, che tra l’altro ha tradito il presidente uscente, ma sarà quello di Trump. Un partito populista, antiglobalista, sociale e patriottico. Che giocherà le sue carte per la prossima tornata presidenziale.

Fabio Torriero

Come giornalista, ho attraversato la comunicazione a 360 gradi (carta stampata, tv, radio, web). Ho lavorato presso Cenacoli, Fondazioni (Fare Futuro), sono stato spin doctor di ministri e leader politici, ho scritto una ventina di libri (politologia, riforme etc.) e i miei direttori storici e maestri sono stati Marcello Veneziani e Vittorio Feltri. Insegno all'Università comunicazione politica. Il giornalismo online è la mia ultima vocazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Irruzione al Congresso Usa. Ma cosa ne pensa la rete? Trump ha fatto bene o male?

Articolo successivo

Cura del plasma contro il Covid, il punto sulla ricerca con l’esperto Francesco Menichetti

0  0,00