Ue, Gentiloni “Pil in calo nel primo trimestre ma 2021 sarà in crescita”

1 minuto di lettura

MILANO (ITALPRESS) – "Oggi è una giornata particolare, perché segna in Italia e in Belgio, una riapertura che va gestita con responsabilità e prudenza. E' un segnale positivo dopo i ritardi iniziali. Avremo dosi sufficienti di vaccini. Penso sia stato importante avere un procurement comune europeo, altrimenti avremmo avuto una guerra tra i Paesi, con ottime notizie per il mercato nero, e pessime per i cittadini". Così il commissario europeo, Paolo Gentiloni, intervenendo a Milano Capitali. "Non siamo ancora fuori dalla pandemia, l'economia anche nel primo trimestre ha conservato un leggerissimo segno negativo e credo Eurostat lo certificherà", aggiunge. "Tutti gli indicatori però ci dicono che ci sia un prevalente ottimismo, per andare verso una crescita importante nella seconda parte dell'anno. Noi faremo le nostre previsioni tra qualche settimana, e credo che una crescita molto forte sia realistica. Noi stimiamo il 3,8% per il 2021, il Fmi parla del 4,4%", conclude. (ITALPRESS). jp/sat/red 26-Apr-21 11:38

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Vaccini, in distribuzione alle Regioni oltre 360 mila dosi

Articolo successivo

Di Maio “Expo Dubai grande occasione per le imprese italiane”

0  0,00