Fico “La democrazia partecipativa rafforza il rapporto con gli eletti”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "L'impatto sociale ed economico della pandemia ci ha confermato quanto sia importante che le Istituzioni ascoltino direttamente le richieste dei cittadini per dare una risposta effettiva ai loro bisogni. Coinvolgere le persone nei processi decisionali non risponde soltanto ai principi del Trattato sull'Unione europea e delle nostre Costituzioni. È fondamentale anche per assicurare la qualità della decisione pubblica come pure la sua trasparenza e condivisione. E per rinsaldare la fiducia tra cittadini e politica". A dirlo il presidente della Camera, Roberto Fico, intervenendo alla Conferenza dei presidenti dei Parlamenti dell'Ue. Secondo Fico "la Conferenza sul futuro dell'Europa avviata ieri può costituire un banco di prova per questa sfida, grazie alla piattaforma digitale multilingue e ai panel dei cittadini, volti a promuovere la più ampia partecipazione soprattutto dei giovani. Ragione in più perché Parlamenti nazionali e Parlamento europeo si rendano protagonisti di questa iniziativa". "Le esperienze maturate in alcuni dei nostri Paesi dimostrano come lo sviluppo di canali di democrazia partecipativa non indeboliscano affatto il ruolo dei Parlamenti e la democrazia rappresentativa – osserva Fico -. Rafforzano, al contrario, il rapporto tra elettori ed eletti, la legittimazione e l'autorevolezza del Parlamento e la coesione delle nostre comunità. E inducono le persone ad esercitare consapevolmente le proprie prerogative di cittadini attivi". (ITALPRESS). fsc/com 10-Mag-21 15:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, in Puglia sottoscritto protocollo d’intesa per i vaccini nelle aziende

Articolo successivo

Vaccini, Aifa “309 reazioni avverse ogni 100mila dosi, 91% non gravi”

0  0,00