Fedriga “Su coprifuoco e riaperture passi avanti”

3 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Il presidente della Conferenza delle Regioni e governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, si dice ottimista per una revisione, a breve, del coprifuoco e su possibili riaperture. "Lunedì valuteremo le proposte che arriveranno dalla cabina di regia del governo, come Conferenza delle Regioni abbiamo espresso un parere sul decreto che oggi è in vigore, non era scontato che si decidesse di rivedere il coprifuoco, quindi un passo in avanti è stato fatto", ha detto Fedriga, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica "Primo Piano" dell'Agenzia Italpress. "Cambiare il coprifuoco il primo giugno? Penso si possa anticipare – ha aggiunto -. Se passiamo dalle 22 alle 23 lo vedo come passo avanti, e non escludo si possa arrivare alle 24 entro maggio. La Conferenza delle Regioni ha fatto un documento molto preciso sulle riaperture, stiamo cercando di tenere un equilibrio tra salute ed economia, trovare la connessione tra istituzioni e cittadini serve a dare delle risposte per combattere la pandemia, si vince se c'è una condivisione". Positivo il giudizio anche sulla campagna di vaccinazione: "Sta andando bene, il generale Figliuolo sta facendo un buon lavoro, quello che mi preoccupa è la confusione che si sta facendo su alcuni vaccini in termini di informazioni ai cittadini, se si mettessero in campo tutte le forze già oggi potremmo superare le 500 mila somministrazioni ma servono più vaccini e poi si deve spiegare l'importanza della vaccinazioni alle persone", ha aggiunto, anticipando che la "Conferenza delle Regioni e il governo stanno lavorano per superare l'Rt. Il parametro sarà l'occupazione dei posti letto negli ospedali e questo per far capire la gravità della malattia, dobbiamo vedere quello che c'è stato negli ospedali". Il governatore si augura per settembre una ripresa piena dell'anno scolastico, non nascondendo tutte le difficoltà per un ritorno sui banchi al 100% delle presenze: "Il prossimo anno non si può più fallire, quest'anno è stato sfortunato ma sono state date delle aspettative irrealizzabili, mi auguro che con i vaccini che aumentano, con la riduzione dei contagi e l'organizzazione interna delle scuole le cose possano migliorare". (ITALPRESS). ror/sat/red 12-Mag-21 16:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Malagò: “Olimpiadi Tokyo nuova alba per lo sport”

Articolo successivo

Fedriga “Passi avanti verso le riaperture”

0  0,00