Bielorussia, Borrell “Ue chiede l’immediata liberazione di Pratasevich”

1 minuto di lettura

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – "Il 23 maggio le autorità bielorusse, con un atto inammissibile, hanno costretto un aereo civile a effettuare un atterraggio di emergenza a Minsk. L'aereo, di proprietà di una compagnia dell'UE, che volava tra due capitali dell'UE e trasportava più di 100 passeggeri, è stato costretto ad atterrare da un aereo militare bielorusso. Uno dei passeggeri del volo, il signor Raman Pratasevich, giornalista indipendente bielorusso, è stato trattenuto dalle autorità bielorusse e gli è stato impedito di salire sull'aereo all'aeroporto di Minsk per la sua destinazione originale. Questo è l'ennesimo tentativo palese delle autorità bielorusse di mettere a tacere tutte le voci dell'opposizione". Lo afferma in una nota l'alto rappresentante Ue per la politica estera, Josep Borrell, in merito alla vicenda del volo Ryanair da Atene a Vilnius dirottato a Minsk. "Chiediamo l'immediata liberazione dell'onorevole Pratasevich – spiega Borrell -. Le autorità bielorusse hanno messo a repentaglio la sicurezza dei passeggeri e dell'equipaggio. È necessario condurre un'indagine internazionale su questo incidente per accertare eventuali violazioni delle regole dell'aviazione internazionale. Questa situazione sarà sollevata nella prossima riunione del Consiglio europeo. L'UE valuterà le conseguenze di questa azione, compresa l'adozione di misure contro i responsabili". (ITALPRESS). sat/com 24-Mag-21 10:46

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Fiorentina “Campionato lontano dalle aspettative”

Articolo successivo

Zingaretti: “Oggi nel Lazio raggiungiamo 3 mln di dosi somministrate”

0  0,00