Salvini “Finché Draghi andrà avanti noi ci siamo”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Sarà un'estate di lavoro perché abbiamo il referendum sulla giustizia e dobbiamo raccogliere 500 mila firme fra luglio e agosto". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite a "Un Giorno da Pecora" su Radio1 Rai. "Di questo Governo e di questo presidente del Consiglio condivido quasi tutto", ha spiegato. "Farlo cadere? È la domanda che è infondata", ha aggiunto. "Sul tema ripartenza, salute ed economia c'è poco da scherzare, quindi finché Draghi andrà avanti noi ci siamo. Dopo quattro mesi di lavoro in comune sono ancora più contento e convinto della scelta fatta, non solo per la situazione dei vaccini, ma anche sul tema ripartenza, ristori ed economia. Se riforma del fisco e della giustizia vanno avanti, sarà un ulteriore senso a quest'attività di Governo", ha sottolinreato. Sulla federazione di centrodestra, Salvini ha ribadito che "la collaborazione l'ho proposta io. Fare una proposta di legge insieme, invece che cinque diverse, un emendamento insieme invece di cinque diversi dà più forza a noi e al governo". Infine, sulle amministrative, ha chiosato: "Partiamo da 5-0 per Pd e Cinquestelle perché usciamo all'opposizione ovunque. Sicuramente avremo qualche sindaco in più rispetto alla partenza. Penso che ci saranno parecchie belle sorprese". (ITALPRESS). ym/ads/red 14-Giu-21 20:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Milano, Cariplo rilancia il “Portale dei saperi”

Articolo successivo

Aifa approva vaccinazione mista per under 60

0  0,00